INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Apremilast efficace contro l'artrite psoriasica

psoriatic arthritis 42

Apremilast migliora i risultati clinici nei pazienti con artrite psoriasica e psoriasi, secondo i risultati del trial controllato randomizzato PALACE 3.

Apremilast, un inibitore della fosfodiesterasi 4 (PDE4), si è mostrato efficace contro l'artrite psoriasica nel corso del trial PALACE 1. Il Dr. Christopher J. Edwards, dell'ospedale universitario di Southampton nel Regno Unito, e colleghi hanno analizzato l'efficacia della terapia con apremilast in 505 pazienti con artrite psoriasica attiva, inclusi i casi con interessamento cutaneo attivo a dispetto di terapie precedenti con farmaci antireumatici e agenti biologici.

Nella fase in doppio cieco, i pazienti sono stati randomizzati e assegnati al gruppo che ha ricevuto una terapia a base di apremilast (due volte al giorno, 20 o 30 mg) o al gruppo placebo per 16 settimane.

Alla sedicesima settimana, i soggetti del gruppo placebo che non hanno esibito alcuna risposta (ossia coloro che non hanno mostrato un miglioramento pari almeno al 20% nello stato delle articolazioni gonfie o doloranti) sono stati randomizzati di nuovo e assegnati al gruppo apremilast 20 mg o 30 mg, mentre tutti gli altri hanno continuato a ricevere la dose iniziale del gruppo al quale erano stati assegnati. Alla ventiquattresima settimana, tutti i restanti partecipanti del gruppo placebo sono stati assegnati ai gruppi apremilast 20 mg o 30 mg.

Alla sedicesima settimana, il tasso di risposta (p<0.0001) relativo all'indice ACR20 (American College of Rheumatology 20%) dei pazienti del gruppo apremilast 20 mg (28%) e 30 mg (41%) era significativamente più alto rispetto al gruppo placebo (18%).

Inoltre, sempre alla sedicesima settimana, il gruppo apremilast 30 mg ha mostrato miglioramenti significativi in base agli indici HAQ-DI (Health Assessment Questionnaire-Disability Index), PASI (Psoriasis Area and Severity Index) e DAS-28 (28-joint disease activity score). I punteggi relativi alla conta delle articolazioni gonfie e tumefatte sono migliorati in entrambi i gruppi in terapia con apremilast.

Gli effetti terapeutici di apremilast sono stati sostenuti fino alla settimana 52 nei pazienti che hanno continuato la terapia e gli effetti osservati nei pazienti inizialmente assegnati al gruppo placebo e poi assegnati a uno dei due gruppi apremilast alla settimana 16 o 24 si sono mostrati simili a quelli osservati nei pazienti assegnati ad uno dei gruppi apremilast fin dall'inizio.

La maggior parte degli eventi avversi è stata di entità lieve o moderata e meno dell'8% dei pazienti nei gruppi apremilast ha sospeso il trattamento per via degli eventi avversi, secondo il rapporto pubblicato il 20 gennaio nell'edizione online di Annals of the Rheumatic Diseases.

Sulla base della significativa efficacia di apremilast 30 mg dimostrata nel corso del trial PALACE 3, i ricercatori hanno concluso che "apremilast rappresenta una nuova opzione di trattamento, con una modalità d'azione unica, per i pazienti con artrite psoriasica". 

Il Dr. Edwards non si è dichiarato disponibile a fornire commenti sull'esito del trial.

Riferimenti:

Annals of Rheumatic Diseases, edizione online 20 gennaio 2016; doi:10.1136/annrheumdis-2015-207963 

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito