INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Il materiale da sutura con antibatterici diminuisce i tassi di infezione

suture material

Secondo due recenti meta-analisi, il materiale da sutura rivestito da agenti antibatterici come il triclosano previene l'insorgere di infezioni del sito chirurgico (SSI) e diminuisce sensibilmente le spese sanitarie.

Il triclosano è un agente antibatterico che uccide una gamma di batteri associati alle SSI e inibisce la colonizzazione della superficie della sutura da parte di questo tipo di batteri.

In uno studio pubblicato nell'edizione online del 17 gennaio 2017 del British Journal of Surgery, il Dr. M. A. Boermeester, dell'Academic Medical Center di Amsterdam, e colleghi hanno analizzato i risultati di 21 studi clinici randomizzati e controllati, con un totale di 3.208 pazienti assegnati al materiale da sutura con triclosano e 3.254 assegnati al materiale da sutura convenzionale.

I ricercatori hanno valutato il rischio complessivo di distorsione dei risultati (bias) e hanno osservato che 6 studi presentavano un potenziale conflitto di interessi, 4 non avevano potenziali conflitti di interessi e 11 presentavano un potenziale conflitto di interessi non meglio precisato.

Il gruppo di ricercatori ha riferito che il materiale da sutura con triclosano ha ridotto il rischio di SSI del 28% (p<0,001), sebbene non sia stato possibile convalidare i questi risultati sulla base dei soli studi di alta qualità.

Nelle analisi dei sottogruppi, è stato possibile convalidare i vantaggi del materiale da sutura con triclosano solo rispetto ai punti da sutura Polyglactin 910, ma anche questi non sono stati convalidati dall'analisi ristretta ai soli studi di alta qualità.

"La valutazione secondo l'indice GRADE mostra una moderata qualità di prove a supporto dell'efficacia del materiale da sutura con triclosano nel ridurre le SSI", concludono gli autori.

In un altro studio pubblicato nella stessa data, il Dr. David L. Leaper, della University of Huddersfield nel Regno Unito, e colleghi hanno stimato il potenziale impatto economico dell'impiego di materiale da sutura con triclosan sul sistema sanitario nazionale del Regno Unito (NHS).

Secondo la meta-analisi condotta su 34 studi, l'uso del materiale da sutura con triclosano è associato a un risparmio medio per intervento che va da £ 56,59 (67 euro) a £ 248,23 (293 euro), con un risparmio medio per operazione pari a £ 91.25 (108 euro). Il risparmio è stato calcolato sulla base della riduzione del 39% delle SSI associata all'uso di materiale da sutura con triclosano.

"Revisioni sistematiche e meta-analisi indipendenti mostrano che le suture con antibatterici riducono le infezioni del sito chirurgico del 30%", ha commentato il Dr. Leaper. "C'è ancora scetticismo in una piccola minoranza di medici, ma questo studio dimostra in modo inequivocabile che non solo i punti di sutura antibatterici riducono le SSI, ma che hanno anche un enorme potenziale in termini di risparmio sulle spese sanitarie."

"Il loro uso dovrebbe essere lo standard per tutte le operazioni", ha aggiunto, "Non ci sarebbe alcun bisogno di verificare la conformità dei bendaggi se questo materiale da sutura sostituisse i materiali convenzionali. Il materiale da sutura antibatterico è assolutamente sicuro e non esistono segnalazioni di problemi legati alla sua sicurezza".

Uno dei tre autori del secondo studio è impiegato da Johnson & Johnson e un epidemiologo di Johnson & Johnson ha assistito i ricercatori nel corso di questo studio. Dr. Boermeester ha ricevuto sovvenzioni da Johnson & Johnson non relative a questo studio.

 

Riferimenti:

De Jonge S. W., Atema J. J., Solomkin J. e Boermeester M. A. - "Meta-analysis and trial sequential analysis of triclosan-coated sutures for the prevention of surgical-site infection", . British Journal of Surgery, 104: e118–e133; doi:10.1002/bjs.10445

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito