INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Mastoplastica riduttiva: positivi i risultati a lungo termine sulle adolescenti

mastoplastica

Per le adolescenti con macromastia sintomatica, la mastoplastica riduttiva può avere effetti positivi a lungo termine sia sui sintomi che sulla qualità della vita, secondo uno studio condotto dal Boston Children's Hospital e dalla Harvard Medical School.

La macromastia, detta anche ipertrofia mammaria, può causare disagi fisici e compromettere il benessere psicofisico delle pazienti affette. Negli adulti, gli effetti della mastoplatica riduttiva sulla qualità della vita delle pazienti sono stati più volte confermati da studi clinici, ma questo tipo di chirurgia rimane ancora controversa nelle pazienti in età adolescenziale.

Il Dr. Brian Labow e colleghi hanno valutato i cambiamenti in termini di qualità della vita a seguito dell'intervento di mastoplatica riduttiva in 102 adolescenti con macromastia bilaterale, in un articolo pubblicato il 6 ottobre nell'edizione online di Pediatrics.

Alle pazienti è stato chiesto di compilare dei questionari di valutazione prima dell'intervento e poi dopo 6 mesi, 1 anno e 5 anni. Un gruppo di controllo di 84 soggetti della stessa età non affetti da macromastia ha compilato gli stessi questionari di valutazione. I membri di entrambi i gruppi avevano un'età media di 17 anni al basale, ma circa il doppio delle adolescenti con macromastia erano sovrappeso o obese rispetto al gruppo di controllo.

Secondo gli autori dello studio, la ben nota associazione fra macromastia adolescenziale e scarsa qualità della vita è stata confermata nei questionari preliminari: le adolescenti con macromastia soffrivano di ridotta autostima e riportavano un minore benessere psicofisico e sociale rispetto ai soggetti del gruppo di controllo.

Dopo l'intervento di mastoplastica, le pazienti mostravano un marcato miglioramento dal punto di vista psicofisico, sociale, dell'autostima e rispetto alla sintomatologia associata alla macromastia. "Sulla base dei risultati, l'intervento chirurgico tempestivo non è solo in grado di ridurre il carico psicologico e psicosociale di queste pazienti ma è anche in grado di riportare la qualità della loro vita a livelli del tutto simili a quelli dei coetanei", scrive il Dr. Labow.

"Il miglioramento è evidente al follow-up dopo sei mesi e persiste per i cinque anni di follow-up postoperatorio, un dato indicativo della natura a lungo termine del miglioramento stesso e una dimostrazione del fatto che non si tratta di un fenomeno temporaneo dovuto all'ottimismo che spesso si osserva nei pazienti subito dopo un intervento di chirurgia plastica".

"Pazienti, genitori e medici dovrebbero essere coscienti del potenziale impatto positivo di una mastoplastica riduttiva nelle adolescenti che soffrono di macromastia e dovrebbero considerare un intervento tempestivo", concludono gli autori.

 

Riferimenti:

Laura C. Nuzzi, Joseph M. Firriolo, Carolyn M. Pike, Felecia E. Cerrato, Michelle L. Webb, Heather R. Faulkner, Amy D. DiVasta, Brian I. Labow - The Effect of Reduction Mammaplasty on Quality of Life in Adolescents With Macromastia. Pediatrics, edizione online del 6 ottobre 2017; doi: 10.1542/peds.2017-1103

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito