INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Espressione di peptidi antimicrobici alterata nel carcinoma cutaneo a cellule squamose

peptidi-antimicrobiciI peptidi e le proteine antimicrobici non sono solo effettori del sistema immunitario, ma a loro sono anche attribuiti ruoli importanti nella progressione o nella soppressione del tumore in diversi neoplasie come il carcinoma orale a cellule squamose.

Questi dati hanno suggerito un'indagine sistematica sull'espressione di diverse classi di peptidi e proteine antimicrobici in campioni di tessuto di carcinoma cutaneo a cellule squamose (SCC) e delle sue lesioni precorritrici.

Metodi: L'espressione proteica delle beta defensine umane (hBD)-1, -2 e -3, delle ribonucleasi (RNasi) -7 e della proteina S100 psoriasina è stata analizzata in 25 cheratosi attiniche (AK), in 30 SCC in situ (SCCis), in 23 SCC, nove controlli di pelle sana e dieci controlli ai raggi UV cronicamente sani mediante immunoistochimica.

Risultati: L'espressione di hHBD-1 è stata significativamente ridotta in SCC rispetto alla pelle sana esposta ai raggi UV, a AK e a SCCis. L'espressione di RNAasi-7 è stata ridotta gradualmente in parallelo ad ogni fase di trasformazione maligna, con l'espressione più alta nella pelle sana e l'espressione più bassa in SCC. hBD-2 e psoriasina sono state significativamente sovra-espresse in SCC e SCCis, rispetto ai controlli su sani. hBD-3 ha dimostrato significativamente una maggiore espressione in AK rispetto ai controlli sui sani, in SCCis e in SCC.

Conclusioni: Si è stati tentati di ipotizzare che hBD-1 e RNasi-7 possa fungere da soppressore tumorale, mentre hBD-2 e la psoriasina possano agire in modo contrario come promotori di progressione tumorale. Ulteriori indagini dovrebbero chiarire se hBD-2 e hBD-3 possano essere bersagli potenziali per lo sviluppo della terapia farmacologica.

Storia della pubblicazione

Titolo: The expression of antimicrobial peptides is significantly altered in cutaneous squamous cell carcinoma and their precursor lesions

Fonte: British Journal of Dermatology. doi: 10.1111/j.1365-2133.2012.11110.x

Autori: N. Scola, T. Gambichler, H. Saklaoui, F.G. Bechara, D. Georgas, M. Stücker, R. Gläser, A. Kreuter

Affiliazioni: Department of Dermatology, Venereology, and Allergology, Ruhr-University, Bochum, Germany

Department of Dermatology, University Hospital of Schleswig-Holstein, Campus Kiel, Germany

Abstract: 

Background:  Antimicrobial peptides and proteins are not only effectors of the immune system but are also attributed with important roles in tumour progression or tumour suppression in several malignancies such as oral squamous cell carcinoma.

Objectives:  These data encouraged us to systematically investigate the expression of different classes of antimicrobial peptides and proteins in tissue samples of cutaneous squamous cell carcinoma (SCC) and its precursor lesions.

Methods:  The protein expression of human beta defensins (hBD)-1, -2, and -3, ribonuclease (RNase)-7 and the S100 protein psoriasin were analyzed in 25 actinic keratosis (AK), 30 SCC in situ (SCCis), 23 SCC, nine healthy skin controls and ten healthy chronically UV-exposed controls by means of immunohistochemistry.

Results:  Expression of hBD-1 was significantly reduced in SCC compared to UV-exposed healthy skin, AK and SCCis. RNAse-7 expression was reduced gradually parallel to every step of malignant transformation, with the highest expression in healthy skin and lowest expression in SCC. hBD-2 and psoriasin were significantly overexpressed in SCC and SCCis, compared to healthy controls. hBD-3 showed significantly more often expression in AK than in healthy controls, SCCis and SCC.

Conclusions:  It is tempting to speculate that hBD-1 and RNase-7 might act as tumour suppressors while hBD-2 and psoriasin might act contrary as promoters of tumour progression. Further investigations should clarify whether hBD-2 and hBD-3 could be potential targets for the development of pharmacological therapy.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito