INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Correlazione positiva tra l'immuno-reattività sierica alle proteine Bacillus associate al Demodex e la Rosacea

rosaceaLa rosacea è una condizione infiammatoria cronica che colpisce la pelle del viso e degli occhi. La rosacea eritemato-teleangectasica è caratterizzata da arrossamento, edema e telangiectasia. I pazienti con rosacea dimostrano densità più elevate di acari Demodex sulla loro pelle rispetto ai controlli. È stato dimostrato che un batterio (Bacillus oleronius) isolato dagli acari Demodex di un paziente con rosacea papulo-pustolosa produce delle proteine antigeniche che possono avere un ruolo nella rosacea papulo-pustolosa ed oculare.

Obiettivi: L'obiettivo del lavoro qui presentato è stato quello di stabilire se fosse presente una correlazione tra la reattività dei sieri di pazienti con rosacea eritemato-teleangectasica agli antigeni del Bacillus e caratterizzare le proteine a cui questi pazienti hanno mostrato reattività.

Metodi: È stato esaminato il siero di pazienti con rosacea eritemato-teleangectasica e di pazienti di controllo per la reattività alle proteine del Bacillus mediante analisi Western blot. Le proteine per cui i sieri hanno reagito sono state asportate dal gel, digerite con tripsina e sono state assegnate identità putative a seguito delle analisi LC/MS.

Risultati: L'ottanta per cento (80%, 21/26) dei pazienti con rosacea eritemato-teleangectasica ha mostrato reattività sierica alle proteine di 62 e 83kDa del B.oleronius rispetto al 40% (9/22) dei controlli (p = 0.004). La proteina di 62kDa è stata caratterizzata attraverso la LC-spettrometria di massa per mostrare l'omologia con la chaperonina groEL che provoca una forte risposta immunitaria nei mammiferi. La proteina di 83kDa ha mostrato omologia per aconitato idratasi la cui espressione viene aumentata nei batteri in condizioni di stress ossidativo e è altamente immunogenica.

Conclusioni: La maggioranza dei pazienti con rosacea eritemato-teleangectasica mostra reattività sierica verso le due proteine del B.oleronius, suggerendo quindi che questo batterio possa giocare un ruolo provocare questa condizione. Le due proteine alle quali ha reagito il siero dei pazienti sono risultate essere simili ad una proteina da shock termico e ad un enzima coinvolto nella regolazione della risposta allo stress del batterio.

Fonte:

Titolo: Positive correlation between serum immuno-reactivity to Demodex-associated Bacillus proteins and Erythematotelangiectic Rosacea.

Rivista: British Journal of Dermatology. doi: 10.1111/j.1365-2133.2012.11114.x

Autori: N. O'Reilly, N. Menezes, K. Kavanagh

Affiliazioni: Department of Biology, National University of Ireland Maynooth, Co. Kildare, Ireland.

Servico Dermatologia e Venereologia, Centro Hospitalar de Vila Nova Gaia/Espinho, EPE, Rua Conceicao Fernandes, 4434-502 VN Gaia, Portugal.

Abstract: 

 Background:  Rosacea is a chronic inflammatory condition that affects the skin of the face and the eyes. Erythematotelangiectic rosacea is characterized by flushing, edema and telangiectasia. Rosacea patients demonstrate elevated densities of Demodex mites in their skin compared to controls. A bacterium (Bacillus oleronius) isolated from a Demodex mites from a patient with papulopustular rosacea has been demonstrated to produce antigenic proteins that may play a role in papulopustular and ocular rosacea.

Objectives:  The aim of the work presented here was to establish whether there was a correlation between the reactivity of sera from patients with erythematotelangiectic rosacea to Bacillus antigens and to characterise the proteins to which these patients showed reactivity.

Methods:  Serum from patients with erythematotelangiectic rosacea and controls was examined for reactivity to Bacillus proteins by Western blot analysis. Proteins to which the sera reacted were excised from gels, trypsin digested and putative identities were assigned following LC/MS analysis.

Results:  Eighty per cent (80%, 21/26) of patients with erythematotelangiectic rosacea showed sera reactivity to the 62 and 83kDa proteins of B.oleronius compared to 40% (9/22) of controls (p = 0.004). The 62kDa protein was characterized by LC mass spectrometry to show homology to groEL chaperonin which provokes a strong immune response in mammals. The 83kDa protein showed homology to aconitate hydratase which is increased in expression in bacteria under oxidative stress and is highly immunogenic.

Conclusions:  The majority of patients with erythematotelangiectic rosacea show sera reactivity to two proteins from B.oleronius so suggesting that this bacterium may play a role in the induction of this condition. The two proteins to which patient sera reacted were found to be similar to a heat shock protein and an enzyme involved in regulating the stress response of the bacterium.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito