INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Modelli di contrazione glabellare: uno strumento per ottimizzare il trattamento alla tossina botulinica.

BOTOX-VialLa tossina botulinica è un trattamento ben consolidato per le linee glabellari dinamiche. Un precedente studio ha valutato l'esistenza di "modelli" di contrazione glabellare, secondo la predominanza dell'approssimazione, della depressione, o dei movimenti di elevazione del sopracciglio, ovvero "U", "V", "frecce convergenti", "omega" e "omega rovesciata".

OBIETTIVI:

Confermare i modelli di contrazione della popolazione adulta per un migliore approccio terapeutico e per verificare se i cambiamenti avvengono dopo un trattamento ripetuto.

METODI:

Coppie di fotografie, a riposo e sotto contrazione, di due gruppi sono state analizzate retrospettivamente: 334 volontari adulti con una predominanza di movimenti specifici, in corso di verifica e 36 soggetti trattati in precedenza quando sono tornati per la ri-iniezione.

RISULTATI:

Sono stati confermati i cinque modelli di contrazione glabellare. Il modello iniziale di ciascun individuo è ricomparso in seguito a riduzione dell'effetto della tossina.

CONCLUSIONE:

Sono state osservate differenze interpersonali nell'animazione facciale. Classificare le rughe glabellari permette un accurato trattamento con la tossina botulinica, iniettando i muscoli più comunemente reclutati con dosi più elevate o in più siti. I muscoli non reclutati sono risparmiati o iniettati con dosi inferiori per risultati più efficaci e naturali. Anche se il blocco della tossina botulinica provoca il reclutamento dei muscoli adiacenti, l'iniziale modello di contrazione muscolare viene ripreso quando l'effetto svanisce.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Glabellar Contraction Patterns: A Tool to Optimize Botulinum Toxin Treatment.

Rivista: Dermatol Surg. 2012 Jul 16. doi: 10.1111/j.1524-4725.2012.02505.x

Autori: de Almeida AR, da Costa Marques ER, Banegas R, Kadunc BV.

Affiliazioni: Dermatology Clinic, Hospital do Servidor Público Municipal de São Paulo, São Paulo, Brazil

Abstract:

BACKGROUND:

Botulinum toxin is a well-established treatment for dynamic glabellar lines. A previous study evaluated the existence of glabellar contraction "patterns," according to the predominance of eyebrow approximation, depression, or elevation movements, namely "U," "V," "convergent arrows," "omega," and "inverted omega."

OBJECTIVES:

To confirm contraction patterns in the adult population for a better treatment approach and to verify whether changes occur after repeated treatment.

METHODS:

Pairs of photographs-at rest and under contraction-from two groups were retrospectively analyzed: 334 adult volunteers with a predominance of specific movements, being verified and 36 previously treated individuals when they returned for re-injections.

RESULTS:

The five glabellar contraction patterns were confirmed. Each individual's initial pattern reappeared upon waning of the toxin effect.

CONCLUSION:

Interpersonal differences in facial animation are observed. Classifying glabellar wrinkles allows accurate treatment with botulinum toxin, injecting the most commonly recruited muscles with higher doses or into more sites. Muscles not so recruited are spared or injected with lower doses for more-effective and -natural results. Although botulinum toxin blockade causes recruitment of adjacent muscles, the initial muscle contraction pattern is resumed when the effect wanes.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito