INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Efficace terapia fotodinamica delle cheratosi attiniche e della malattia di Bowen attraverso l'uso della perforazione a microaghi

microneedle perforationLa terapia fotodinamica (PDT) con acido 5-aminolevulinico (ALA) o con il suo metilestere [metil-5-aminolevulinato (MAL)] è ormai una terapia di prima linea consolidata per il trattamento della cheratosi attinica e della malattia di Bowen (1).

Lo strato corneo ispessito osservato nella maggior parte di queste malattie è noto per inibire la penetrazione di una quantità sufficiente di foto-sensibilizzatori all'interno delle cellule atipiche (2, 3). Per superare questo ostacolo, molti dermatologi sono soliti rimuovere le squame e le croste superficiali attraverso un raschiamento delicato prima di applicare ALA o MAL (4).

Riportiamo qui il caso di tre pazienti con lesioni lesioni cheratosiche facciali dovute a cheratosi attiniche e a malattia di Bowen, che non rispondevano alla PDT con precedente raschiamento, ma che hanno mostrato una completa risoluzione dopo la foratura preliminare con uno stampo a microaghi, disponibile in commercio.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Effective photodynamic therapy of actinic keratoses and Bowen's disease using microneedle perforation.

Rivista: British Journal of Dermatology. doi: 10.1111/j.1365-2133.2012.11153.x

Autori: G. Kolde, E. Rowe, H. Meffert

Affiliazioni: Dermatologic Center Berlin, Potsdamer Chaussee 80, D-14129 Berlin, Germany

Abstract:

Photodynamic therapy (PDT) with 5-aminolaevulinic acid (ALA) or its methylester [methyl-5-aminolaevulinate (MAL)] is a well-established first-line therapy for actinic keratoses and Bowen's disease (1). The thickened horny layer observed in most of these diseases is known to inhibit the penetration of sufficient amounts of the photosensitizers into the atypical cells (2, 3). To overcome this obstacle, many dermatologists remove the superficial scales and crusts by gentle curettage before applying ALA or MAL (4). We here report on three patients with keratotic actinic keratoses and Bowen's disease on the face who do not respond to PDT with prior curettage, but show complete resolution after prior perforation with a commercially available microneedle stamp. 

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito