INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Confronto tra il laser frazionato erbio-dopato ittrio-alluminio-granato e il laser ad anidride carbonica, per il resurfacing delle cicatrici atrofiche da acne negli Asiatici

Atrophic-Acne-ScarsL'efficacia del laser frazionato erbio-dopato ittrio-alluminio-granato (Er: YAG) e del laser ad anidride carbonica (CO2), è ben motivata.

Obiettivo

Confrontare l'efficacia e la sicurezza di questi due sistemi laser per il trattamento delle cicatrici atrofiche in pazienti con pelle scura.

Materiali e Metodi

Ventiquattro soggetti con cicatrici da acne sono stati trattati in modo casuale con il laser frazionato Er: YAG su un lato e con il laser frazionato alla CO2 sull'altro lato. Tutti i soggetti hanno ricevuto due trattamenti ad un intervallo di 2 mesi. Le valutazioni oggettive e soggettive sono state ottenute al basale e 1, 3, e 6 mesi dopo il trattamento finale.

Risultati

Al follow-up di 6 mesi, il 55% e il 65% dei siti trattati con il laser Er:YAG e con quello alla CO2, rispettivamente, sono stati classificati per avere più del 50% di miglioramento delle cicatrici. Il miglioramento è avanzato in modo significativo dal follow-up di un mese fino a quello di 6 mesi (p < .001). Non c'è stata alcuna differenza significativa nel miglioramento clinico tra i due sistemi al follow-up di 1 mese (p = .90), a 3 mesi (p = .54), e a 6 mesi (p = .87). La valutazione clinica corrispondeva proprio alla riduzione di volume delle cicatrici.

Conclusioni

I laser frazionati Er: YAG e alla CO2 hanno fornito dei risultati comparabili nel contesto del trattamento delle cicatrici, ma il laser frazionato alla CO2 è stato associato con un disagio superiore nei confronti del trattamento.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Comparison of Fractional Erbium-Doped Yttrium Aluminum Garnet and Carbon Dioxide Lasers in Resurfacing of Atrophic Acne Scars in Asians

Rivista: Dermatologic Surgery. doi: 10.1111/dsu.12030

Autori: Woraphong Manuskiatti, Thanawan Iamphonrat, Rungsima Wanitphakdeedecha, Sasima Eimpunth

Affiliazioni: Department of Dermatology, Faculty of Medicine, Siriraj Hospital, Mahidol University, Bangkok, Thailand

Abstract: 

Background

The efficacy of fractional erbium-doped yttrium aluminum garnet (Er:YAG) and carbon dioxide (CO2) lasers are well substantiated.

Objective

To compare the efficacy and safety of these two laser systems for treatment of atrophic scars in dark-skinned patients.

Materials and Methods

Twenty-four subjects with acne scars were randomly treated with a fractional Er:YAG laser on one side and a fractional CO2 laser on the other side. All subjects received two treatments with a 2-month interval. Objective and subjective assessments were obtained at baseline and 1, 3, and 6 months after the final treatment.

Results

At the 6 month follow up, 55% and 65% of Er: YAG and CO2 laser sites, respectively, were graded as having more than 50% improvement of scars. Improvement progressed significantly from 1- to 6-month follow-up (p < .001). There was no significant difference in clinical improvement between the two systems at 1- (p = .90), 3- (p = .54), and 6-month (p = .87) follow-up. Reduction in scar volume corresponded to clinical evaluation.

Conclusions

Fractional Er:YAG and CO2 lasers provided comparable outcomes of scar treatment, but fractional CO2 laser was associated with greater treatment discomfort.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito