INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Resurfacing frazionale a 1927-nm per le cheratosi attiniche del viso: una nuova e promettente opzione terapeutica

Actinic-Keratosis-2Le cheratosi attiniche (AK) sono delle proliferazioni epidermiche precancerose comunemente presenti sulla pelle cronicamente danneggiata dal sole. Queste lesioni sono tra le condizioni dermatologiche più spesso trattate.

Obiettivo

Abbiamo cercato di indagare la sicurezza, la tolleranza, e l'efficacia a 6 mesi di un resurfacing frazionale non ablativo a 1927-nm per le AK del viso.

Metodi

Si è trattato di uno studio clinico prospettico basato su 24 individui con foto-danneggiamento del viso e AK, che hanno ricevuto fino a 4 trattamenti con il laser tullio frazionato non ablativo da 1927-nm.

Risultati

A 6 mesi, è stata notata una riduzione dell'86.6% nel numero assoluto delle lesioni attraverso una valutazione medica indipendente. Inoltre, sempre dopo 6 mesi, i pazienti hanno riferito di un miglioramento marcato o notevole del foto-danneggiamento complessivo.

Limitazioni

Questo studio prospettico non fornisce dati sulla sicurezza, la tolleranza, l'efficacia oltre i 6 mesi di follow-up, né individua l'esatto meccanismo di azione coinvolto nella clearance di AK dopo il resurfacing a 1927-nm.

Conclusione

I risultati clinici e istologici, nonché la soddisfazione dei pazienti e la sicurezza, suggeriscono che il trattamento di AK e del foto-danneggiamento con il laser tullio frazionato non ablativo da 1927-nm è una nuova e promettente opzione terapeutica.

Storia della pubblicazione:

Titolo: 1927-nm Fractional resurfacing of facial actinic keratoses: A promising new therapeutic option

Rivista: Journal of the American Academy of Dermatology. Volume 68, Issue 1 , Pages 98-102, January 2013

Autori: Elliot T. Weiss, Jeremy A. Brauer, Robert Anolik, Kavitha K. Reddy, Julie K. Karen, Elizabeth K. Hale, Lori A. Brightman, Leonard Bernstein, Roy G. Geronemus

Affiliazioni: 

Abstract: 

Background

Actinic keratoses (AK) are precancerous epidermal proliferations commonly present on chronically sun-damaged skin. These lesions are among the most often treated dermatologic conditions.

Objective

We sought to investigate the 6-month safety, tolerance, and efficacy of nonablative 1927-nm fractional resurfacing of facial AK.

Methods

This was a prospective clinical trial of 24 individuals with facial photodamage and AK receiving up to 4 treatments with the fractionated 1927-nm nonablative thulium laser.

Results

At 6 months, an 86.6% reduction in absolute number of lesions was noted by independent physician assessment. In addition, at this same time point, patients reported marked or noticeable improvement in overall photodamage.

Limitations

This prospective study does not provide safety, tolerance, and efficacy data beyond 6 months of follow-up, nor does it identify the precise mechanism of action involved in AK clearance after 1927-nm resurfacing.

Conclusion

The clinical and histologic findings, as well as the reported patient satisfaction and safety, suggest that the treatment of AK and photodamage with a fractionated 1927-nm nonablative thulium laser is a promising new therapeutic option.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito