INderma

In evidenza: Primo Incontro AITEB - Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Il calcipotriolo topico riduce la fibrosi cutanea nella sclerodermia sperimentale

vitamin-D-4Gli analoghi della vitamina D possono ridurre la via di segnalazione pro-fibrotica del TGF-β nei fibroblasti dermici, ma possono indurre anche una risposta locale potenzialmente pro-fibrotica delle citochine Th2 e dipendente dalla linfopoietina timica stromale (TSLP).
Abbiamo analizzato l'effetto del calcipotriolo (CPT) topico, un analogo della vitamina D, sul profilo citochinico e sullo sviluppo della fibrosi nel modello sperimentale di fibrosi indotta dalla bleomicina.
I topi sono stati trattati contemporaneamente con CPT topico o con un veicolo in crema, mentre il livello di fibrosi della pelle è stato misurato attraverso la deposizione di collagene, la colorazione tricromica di Masson e il contenuto di idrossiprolina.

Con la PCR è stata poi valutata l'espressione genica di citochine e TSLP.
Abbiamo dimostrato che nella pelle iniettata con bleomicina, la somministrazioni di CPT hanno aumentato significativamente l'espressione genica di TSLP e IL-13 ma non hanno modificato l'espressione delle altre citochine.
La fibrosi della pelle e il contenuto di idrossiprolina sono stati significativamente ridotti nei topi trattati con CPT rispetto a quelli trattati con il veicolo.

Inoltre, nella pelle normale la somministrazione topica di CPT non ha avuto un effetto pro-fibrotico diretto.
Pertanto i nostri risultati dimostrano che il CPT topico induce l'espressione dell'asse TSLP/IL-13 nei Th2 della pelle fibrotica, anche se al netto possiede un effetto anti-fibrotico.
Questi dati supportano l'uso terapeutico degli analoghi topici della vitamina D per la fibrosi della pelle.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Topical vitamin D analogue calcipotriol reduces skin fibrosis in experimental scleroderma

Rivista: Archives of Dermatological Research

Autori: Alicia Usategui, Gabriel Criado, Manuel J. Del Rey, Regina Faré, José L. Pablos

Affiliazioni:

Abstract:
Vitamin D analogues can reduce TGF-β pro-fibrotic signaling in dermal fibroblasts, but they may also induce a potentially pro-fibrotic thymic stromal lymphopoietin (TSLP)-dependent Th2 cytokine local response. We have analyzed the net effect of topical vitamin D analogue calcipotriol (CPT) on the cytokine profile and the development of fibrosis in experimental model of bleomycin-induced fibrosis. Mice were simultaneously treated with topical CPT or vehicle cream and skin fibrosis was measured by collagen deposition, Masson’s trichrome staining and hydroxyproline content. Cytokine and TSLP gene expression was evaluated by quantitative RT-PCR. We showed that in bleomycin injected skin, CPT administration significantly enhanced TSLP and IL-13 gene expression, but did not modify the expression of other cytokines. Skin fibrosis and hydroxyproline content were significantly reduced in CPT compared to vehicle-treated mice. In normal skin, topical administration of CPT lacked a direct pro-fibrotic effect. Our results demonstrate that topical CPT superinduces the expression of the TSLP/IL-13 Th2 axis in fibrotic skin, but it has a net anti-fibrotic effect. These data support the therapeutic use of topical vitamin D analogues for skin fibrosis.

Vidix

Sei un medico?

Entra a far parte della prima community di Dermatologi e Medici Estetici.

 Iscriviti

È semplice e gratuito