link1022 link1023 link1024 link1025 link1026 link1027 link1028 link1029 link1030 link1031 link1032 link1033 link1034 link1035 link1036 link1037 link1038 link1039 link1040 link1041 link1042 link1043 link1044 link1045 link1046 link1047 link1048 link1049 link1050 link1051 link1052 link1053 link1054 link1055 link1056 link1057 link1058 link1059 link1060 link1061 link1062 link1063 link1064 link1065 link1066 link1067 link1068 link1069 link1070 link1071 link1072 link1073 link1074 link1075 link1076 link1077 link1078 link1079 link1080 link1081 link1082 link1083 link1084 link1085 link1086 link1087 link1088 link1089 link1090 link1091 link1092 link1093 link1094 link1095 link1096 link1097 link1098 link1099 link1100 link1101 link1102 link1103 link1104 link1105 link1106 link1107 link1108 link1109 link1110 link1111 link1112 link1113 link1114 link1115 link1116 link1117 link1118 link1119 link1120 link1121 link1122 link1123 link1124 link1125 link1126 link1127 link1128 link1129 link1130 link1131 link1132 link1133 link1134 link1135 link1136 link1137 link1138 link1139 link1140 link1141 link1142 link1143 link1144 link1145 link1146 link1147 link1148 link1149 link1150 link1151 link1152 link1153 link1154 link1155 link1156 link1157 link1158 link1159 link1160 link1161 link1162 link1163 link1164 link1165 link1166 link1167
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Il rischio di dermatite atopica nei pazienti con vitiligine e alopecia areata

dermatite atopica close up

Studi condotti in precedenza non hanno portato a risultati chiari circa il rischio di dermatite atopica nei pazienti affetti da vitiligine e da alopecia areata. Una recente meta-analisi si propone di chiarire il rapporto fra le patologie.

 

L'obiettivo della review proposta da Girish C. Mohan e da Jonathan I. Silverberg è quello di confrontare la prevalenza di dermatite atopica nei pazienti affetti da vitiligine o da alopecia areata rispetto agli individui non interessati da queste patologie.

Le fonti dei dati utilizzati nella meta-analisi sono state MEDLINE, EMBASE, la Cochrane Library, Google Scholar, e una ricerca manuale condotta su 12 diverse pubblicazioni relative al periodo compreso fra il 1946 e Aprile 2014. I ricercatori si sono concentrati sugli studi (pubblicati in qualsiasi lingua) che confrontassero l'incidenza della dermatite atopica nei pazienti con e senza vitiligine o alopecia areata.

I dati sono stati elaborati da due ricercatori indipendenti e la qualità dei risultati è stata valutata secondo i criteri della Newcastle-Ottawa Scale and Methodological Evaluation of Observational Research. È stata effettuata una meta-analisi degli studi di valutazione sulla dermatite atopica, la vitiligine e/o l'alopecia areata, utilizzando un modello ad effetti fissi per la stima degli odds ratio (OR). Ulteriori analisi sono state condotte per i sottogruppi vitiligine ad esordio infantile VS esordio in età adulta e per i casi di alopecia totale VS alopecia a chiazze.

In totale, 16 studi sulla vitiligine e 17 studi sull'alopecia areata sono stati inclusi nella revisione. L'analisi aggregata degli studi che hanno incluso pazienti di controllo senza vitiligine (n = 2) e pazienti di controllo senza alopecia areata (n = 3), mostra che i pazienti con vitiligine (Cochran-Mantel-Haenszel OR, 7,82; 95% CI, 3,06-20,00, P <.001) o alopecia areata (OR, 2,57; 95% CI, 2,25-2,94, p <.001) hanno probabilità significativamente più elevate di sviluppare dermatite atopica, rispetto ai pazienti di controllo privi di questi disturbi.

I risultati della meta-analisi presentati da Mohan e Silverberg mostrano che i pazienti affetti da vitiligine, specialmente se a esordio precoce, o da alopecia areata, in particolar modo in caso di alopecia totale, mostrano un rischio significativamente più alto di sviluppare dermatite atopica.

 

Riferimenti:

JAMA Dermatology, 2015;151(5):522-528