link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Trattamento del linfoma cutaneo primario a cellule B indolente con l'interferone-alfa sottocutaneo

subcutaneous-interferon-alfaL'interferone-alfa è usato nel trattamento del linfoma cutaneo primario a cellule B (PCBCL). Fino ad oggi, la terapia con interferone-alfa è stata segnalata solo in case report e in piccole serie di casi, soprattutto descrivendone l'uso intralesionale.

Obiettivo
Abbiamo cercato di valutare l'efficacia, il tasso di risposta, il tempo di risposta, la durata della risposta e il livello di sicurezza dell'interferone-alfa somministrato per via sottocutanea per il trattamento del linfoma cutaneo a cellule B.

Metodi
Abbiamo condotto un'analisi retrospettiva dei pazienti con diagnosi di PCBCL e trattati con interferone-alfa per via sottocutanea in un centro di riferimento terziario.

Risultati
Sono stati identificati quindici pazienti con sottotipi indolenti di PCBCL. Il tasso complessivo di risposta è stato del 66.7%; tutti i pazienti che hanno risposto sono andati in contro a remissione completa. Inoltre, la risposta non è stata associata significativamente con la dose massima tollerata. Entro il periodo medio di follow-up di 40 mesi, il 90% dei responder ha sperimentato una ricaduta; pertanto, la durata media della risposta è stata di 15.5 mesi. Gli eventi avversi sono stati prevalentemente lievi e in nessun caso hanno richiesto la sospensione della terapia.

Limitazioni
A causa della rarità della malattia, le limitazioni di questo studio sono state la natura retrospettiva dell'analisi e il piccolo numero di pazienti.

Conclusione
Il trattamento del PCBCL indolente con interferone-alfa iniettato per via sottocutanea ha mostrato dei buoni tassi di risposta e di tolleranza; la risposta non è stata dose-dipendente. Ad ogni modo, sono state osservate recidive in quasi tutti i pazienti responder, sollevando la questione del mantenimento della terapia con interferone-alfa nel PCBCL.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Treatment of indolent primary cutaneous B-cell lymphomas with subcutaneous interferon-alfa

Rivista: Journal of the American Academy of Dermatology. Volume 70, Issue 4 , Pages 709-715, April 2014

Autori: Staffan Vandersee, Dorothea Terhorst, Daniel Humme, Marc Beyer

Affiliazioni:Skin Cancer Centre Charité, Department of Dermatology and Allergy, Charité-Universitätsmedizin Berlin, Berlin, Germany

Abstract:
Background Interferon-alfa is used in the treatment of primary cutaneous B-cell lymphoma (PCBCL). Therapy with interferon-alfa has thus far been reported solely in case reports and small case series, mostly describing intralesional use. Objective We sought to evaluate efficacy, response rate, time to response, duration of response, and safety of subcutaneously administered interferon-alfa for the treatment of cutaneous B-cell lymphoma. Methods We conducted a retrospective chart analysis of patients given the diagnosis of PCBCL and treated with interferon-alfa subcutaneously at a tertiary referral center. Results Fifteen patients with indolent subtypes of PCBCL were identified. The overall response rate was 66.7%; all responding patients went into complete remission. Response was not significantly associated with the maximum tolerated dose. Within the median follow-up time of 40 months, 90% of the responders experienced a relapse; median duration of response was 15.5 months. Adverse events were predominantly mild and in no case led to cessation of therapy. Limitations Retrospective nature of the analysis and small number of patients because of scarcity of the disease are limitations. Conclusion Treatment of indolent PCBCL with subcutaneously injected interferon-alfa demonstrated good response rates and tolerability. Response was not dose dependent. Relapses were observed in nearly all responding patients raising the question of interferon-alfa maintenance therapy in PCBCL.

BP-PB