link1752 link1753 link1754 link1755 link1756 link1757 link1758 link1759 link1760 link1761 link1762 link1763 link1764 link1765 link1766 link1767 link1768 link1769 link1770 link1771 link1772 link1773 link1774 link1775 link1776 link1777 link1778 link1779 link1780 link1781 link1782 link1783 link1784 link1785 link1786 link1787 link1788 link1789 link1790 link1791 link1792 link1793 link1794 link1795 link1796 link1797 link1798 link1799 link1800 link1801 link1802 link1803 link1804 link1805 link1806 link1807 link1808 link1809 link1810 link1811 link1812 link1813 link1814 link1815 link1816 link1817 link1818 link1819 link1820 link1821 link1822 link1823 link1824 link1825 link1826 link1827 link1828 link1829 link1830 link1831 link1832 link1833 link1834 link1835 link1836 link1837 link1838 link1839 link1840 link1841 link1842 link1843 link1844 link1845 link1846 link1847 link1848 link1849 link1850 link1851 link1852 link1853 link1854 link1855 link1856 link1857 link1858 link1859 link1860 link1861 link1862 link1863 link1864 link1865 link1866 link1867 link1868 link1869 link1870 link1871 link1872 link1873 link1874 link1875 link1876 link1877 link1878 link1879 link1880 link1881 link1882 link1883 link1884 link1885 link1886 link1887 link1888 link1889 link1890 link1891 link1892 link1893 link1894 link1895 link1896
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Rapporti tra le dimensioni del tumore primario, il numero di linfonodi coinvolti e la sopravvivenza in 8044 casi di carcinoma a cellule di Merkel

Merkel-cell-carcinomaPer quello che sappiamo, nell'ambito del carcinoma a cellule di Merkel (MCC), non sono stati ancora esaminati gli effetti delle dimensioni del tumore primario sul coinvolgimento linfonodale e l'associazione tra il numero di linfonodi coinvolti e la sopravvivenza.

Obiettivo
Abbiamo cercato di analizzare una coorte retrospettiva di pazienti con MCC appartenenti al più grande database nazionale statunitense per valutare le relazioni tra questi parametri clinici e la sopravvivenza.

Metodi
È stato analizzato un totale di 8044 casi di MCC appartenenti al Database Nazionale del Cancro.

Risultati
C'è stato un rischio del 14% di coinvolgimento linfonodale regionale per i tumori di 0.5 cm che è aumentato del 25% per i tumori di 1.7 cm (dimensione media) e di oltre il 36% per i tumori di 6 cm o ancora più grandi. Il numero di linfonodi coinvolti è stato fortemente predittivo della sopravvivenza (0 linfonodi, sopravvivenza relativa a 5 anni del 76%; 1 linfonodo, 50%; 2 linfonodi, 47%; 3-5 linfonodi, 42% e ≥6 linfonodi, 24%; P < .0001 per trend). I pazienti più giovani e/o di sesso maschile sono stati più propensi a sottoporsi ad una valutazione dei linfonodi patologici.

Limitazioni
Il Database Nazionale del Cancro non fornisce i dati riguardo la sopravvivenza specifica per ciascuna malattia: quindi, la sopravvivenza relativa è stata calcolata confrontando la sopravvivenza globale con i dati, appaiati per età e sesso, dell'intera popolazione degli Stati Uniti.

Conclusione
La valutazione dei linfonodi patologici dovrebbe essere considerata anche per i pazienti con piccoli tumori MCC primari. Infatti, il numero di linfonodi interessati è fortemente predittivo della sopravvivenza e può contribuire a migliorare l'accuratezza prognostica e la gestione di questi tumori.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Relationships among primary tumor size, number of involved nodes, and survival for 8044 cases of Merkel cell carcinoma

Rivista: Journal of the American Academy of Dermatology. Volume 70, Issue 4 , Pages 637-643, April 2014

Autori: Jayasri G. Iyer, Barry E. Storer, Kelly G. Paulson, Bianca Lemos, Jerri Linn Phillips, Christopher K. Bichakjian, Nathalie Zeitouni, Jeffrey E. Gershenwald, Vernon Sondak, Clark C. Otley, Siegrid S. Yu, Timothy M. Johnson, Nanette J. Liegeois, David Byrd, Arthur Sober, Paul Nghiem

Affiliazioni:Department of Medicine/Dermatology, University of Washington, Seattle, Washington Fred Hutchinson Cancer Research Center, Clinical Research Division, Seattle, Washington Seattle Cancer Care Alliance, Seattle, Washington

Abstract:
Background The effects of primary tumor size on nodal involvement and of number of involved nodes on survival have not, to our knowledge, been examined in a national database of Merkel cell carcinoma (MCC). Objective We sought to analyze a retrospective cohort of patients with MCC from the largest US national database to assess the relationships between these clinical parameters and survival. Methods A total of 8044 MCC cases in the National Cancer Data Base were analyzed. Results There was a 14% risk of regional nodal involvement for 0.5-cm tumors that increased to 25% for 1.7-cm (median-sized) tumors and to more than 36% for tumors 6 cm or larger. The number of involved nodes was strongly predictive of survival (0 nodes, 76% 5-year relative survival; 1 node, 50%; 2 nodes, 47%; 3-5 nodes, 42%; and ≥6 nodes, 24%; P < .0001 for trend). Younger and/or male patients were more likely to undergo pathological nodal evaluation. Limitations The National Cancer Data Base does not capture disease-specific survival. Hence, relative survival was calculated by comparing overall survival with age- and sex-matched US population data. Conclusion Pathologic nodal evaluation should be considered even for patients with small primary MCC tumors. The number of involved nodes is strongly predictive of survival and may help improve prognostic accuracy and management.

BP-PB