link1752 link1753 link1754 link1755 link1756 link1757 link1758 link1759 link1760 link1761 link1762 link1763 link1764 link1765 link1766 link1767 link1768 link1769 link1770 link1771 link1772 link1773 link1774 link1775 link1776 link1777 link1778 link1779 link1780 link1781 link1782 link1783 link1784 link1785 link1786 link1787 link1788 link1789 link1790 link1791 link1792 link1793 link1794 link1795 link1796 link1797 link1798 link1799 link1800 link1801 link1802 link1803 link1804 link1805 link1806 link1807 link1808 link1809 link1810 link1811 link1812 link1813 link1814 link1815 link1816 link1817 link1818 link1819 link1820 link1821 link1822 link1823 link1824 link1825 link1826 link1827 link1828 link1829 link1830 link1831 link1832 link1833 link1834 link1835 link1836 link1837 link1838 link1839 link1840 link1841 link1842 link1843 link1844 link1845 link1846 link1847 link1848 link1849 link1850 link1851 link1852 link1853 link1854 link1855 link1856 link1857 link1858 link1859 link1860 link1861 link1862 link1863 link1864 link1865 link1866 link1867 link1868 link1869 link1870 link1871 link1872 link1873 link1874 link1875 link1876 link1877 link1878 link1879 link1880 link1881 link1882 link1883 link1884 link1885 link1886 link1887 link1888 link1889 link1890 link1891 link1892 link1893 link1894 link1895 link1896
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Azione collettiva giapponese contro il vaccino HPV

azione legale

Oggi in Giappone è stata presentata un'azione legale collettiva, contro i vaccini per il papilloma virus umano (HPV), usati per la prevenzione di numerosi tipi di cancro.

La causa è stata intentata contro il governo giapponese e contro i produttori del vaccino (GlaxoSmithKline, produttrice di Cervarix, e Merck & Co, produttrice di Gardasil).

L'azione è stata presentata da un gruppo di avvocati per conto di 63 querelanti (di età compresa fra i 15 e i 25 anni) che sostengono di aver sofferto di eventi avversi in seguito alla vaccinazione e che richiedono un risarcimento di almeno 15 milioni di yen (pari a circa 130.000 euro).ciascuno.

Secondo un articolo pubblicato nel Japan Times, i partecipanti all'azione collettiva dichiarano di soffrire di una vasta gamma di sintomi, inclusi emicrania, stanchezza cronica e limitata mobilità.

L'azione collettiva è stata intentata in quattro tribunali distrettuali, afferenti alle prefetture di Tokyo, Nagoya, Osaka e Fukuoka. In aggiunta al risarcimento, i querelanti chiedono che il governo giapponese istituisca una rete di supporto specialistica per aiutare i soggetti colpiti da questi effetti collaterali e chiedono che sia sovvenzionata la ricerca finalizzata a trovare una cura per i loro problemi.

"Questa causa legale mira a riportare in salute le vittime e ad assicurare loro una vita normale, chiarendo le responsabilità legali degli imputati", ha dichiarato l'avvocato Masumi MInaguchi in una conferenza stampa tenutasi a Tokyo. "Vogliamo evitare il ripetersi di eventi di questo tipo", ha proseguito il rappresentante legale dei querelanti. L'avvocato Minaguchi ha anche aggiunto che il numero di querelanti è destinato ad aumentare e che già altre 180 famiglie hanno richiesto consulenze in proposito.

I vaccini HPV sono stati introdotti in Giappone nel 2009 e i programmi di vaccinazione sono stati sovvenzionati prima dagli enti locali e poi direttamente dal governo centrale.

Nell'aprile del 2013, il Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare si è pronunciato in favore della vaccinazione delle giovani di età compresa fra i 12 ed i 16 anni ed ha inserito la vaccinazione HPV nel piano di vaccinazione nazionale, rendendo il vaccino gratuito.

Tuttavia il Ministero ha ritirato il proprio appoggio pochi mesi dopo, nel giugno del 2013, dopo che i media giapponesi hanno cominciato a dare grande rilievo alle notizie riguardanti i casi di effetti collaterali dovuti alla vaccinazione.

Il quotidiano Japan Times ha riportato che, secondo i dati del MInistero, gli effetti collaterali della vaccinazione hanno interessato 2.945 donne (0.09%) su 3,39 milioni di donne vaccinate.

Un servizio televisivo in merito all'azione legale collettiva, trasmesso all'interno del programma "NHK World", spiega che i querelanti ritengono che il governo non avrebbe dovuto raccomandare e finanziare la vaccinazione senza avere garanzie sulla sua sicurezza.

Il servizio televisivo ha sottolineato come tanto il MInistero quanto la GlaxoSmithKline abbiano rifiutato di commentare l'azione legale collettiva, a differenza di Merck & Co che ha dichiarato: "presenteremo prove che dimostreranno come queste accuse siano infondate".

Nel corso della trasmissione è stato anche ricordato che il cancro della cervice è responsabili di oltre 3.000 morti all'anno nel solo Giappone e che l'incidenza di questo tipo di tumore fra le giovani donne è in aumento, un dato che sta causando grande preoccupazione tra gli esperti.

Gli esperti giapponesi in materia di Ostetricia e Ginecologia hanno presentato una petizione per la reintroduzione del programma di vaccinazione HPV in Giappone, sostenendo che gli attuali bassi tassi di vaccinazione potrebbero portare in futuro all'aumento dell'incidenza di tumori correlati al virus HPV.