link1460 link1461 link1462 link1463 link1464 link1465 link1466 link1467 link1468 link1469 link1470 link1471 link1472 link1473 link1474 link1475 link1476 link1477 link1478 link1479 link1480 link1481 link1482 link1483 link1484 link1485 link1486 link1487 link1488 link1489 link1490 link1491 link1492 link1493 link1494 link1495 link1496 link1497 link1498 link1499 link1500 link1501 link1502 link1503 link1504 link1505 link1506 link1507 link1508 link1509 link1510 link1511 link1512 link1513 link1514 link1515 link1516 link1517 link1518 link1519 link1520 link1521 link1522 link1523 link1524 link1525 link1526 link1527 link1528 link1529 link1530 link1531 link1532 link1533 link1534 link1535 link1536 link1537 link1538 link1539 link1540 link1541 link1542 link1543 link1544 link1545 link1546 link1547 link1548 link1549 link1550 link1551 link1552 link1553 link1554 link1555 link1556 link1557 link1558 link1559 link1560 link1561 link1562 link1563 link1564 link1565 link1566 link1567 link1568 link1569 link1570 link1571 link1572 link1573 link1574 link1575 link1576 link1577 link1578 link1579 link1580 link1581 link1582 link1583 link1584 link1585 link1586 link1587 link1588 link1589 link1590 link1591 link1592 link1593 link1594 link1595 link1596 link1597 link1598 link1599 link1600 link1601 link1602 link1603 link1604 link1605
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Gestire lo stress può aiutare a migliorare le malattie della pelle

Al Summer Academy Meeting 2011 della American Academy of Dermatology il Dr. Fried ha parlato della connessione fra pelle e psiche

Chiunque abbia una una malattia infiammatoria della pelle come la psoriasi, acne o rosacea, sa che avere a che fare con manifestazioni acute di queste patologie causa un notevole stress ed ha un effetto negativo sulla qualità della vita. In questo ultimo periodo un numero sempre crescente di ricerche mostra come il complesso legame tra la pelle e la psiche — ed in particolare il ruolo che lo stress gioca in questo rapporto — influenzi le malattie della pelle.


Al Summer Academy Meeting 2011, svoltosi presso la American Academy of Dermatology a New York il 4 Agosto 2011, il dermatologo e psicologo Richard G. Fried, MD, PhD, FAAD, di Yardley, Pennsylvania, ha parlato della connessione fra pelle e psiche e di come si possano aiutare i pazienti incorporando diverse tecniche di gestione dello stress all'interno di una terapia dermatologica.

"Lo stress è personale, quindi quello che potrebbe essere stressante per una persona può non esserlo o essere addirittura esaltante per un'altra", ha spiegato il dottor Fried. "Sensazioni di rabbia, ansia, depressione o tensione possono esacerbare o addirittura dare inizio ad una patologia della pelle".

Per capire la complessa relazione tra stress/ansia e la pelle, il Dr. Fried ha evidenziato l'importanza della risposta biologica che si verifica quando un paziente si trova sotto stress. I neuropeptidi, le sostanze chimiche rilasciate dalle terminazioni nervose della pelle, sono la prima linea di difesa della pelle dalle infezioni e dai traumi. Quando rispondono per proteggere la pelle, i neuropeptidi possono dar luogo ad infiammazioni e causare una fastidiose sensazioni sulla pelle, come insensibilità, prurito, ipersensibilità o formicolio. Anche le situazioni di stress possono, inappropriatamente, far rilasciare i neuropeptidi che porteranno ad una riacutizzazione delle patologie della pelle.

"Fino a poco tempo fa, si pensava che i neuropeptidi rimanessero solo nella pelle quando rilasciati", ha affermato Fried. "Ma ora sappiamo che si spostano per il cervello fino ad aumentare il riassorbimento dei neurotrasmettitori. Lo stress, in sostanza, riduce le sostanze chimiche che regolano le nostre emozioni, come la serotonina, la noradrenalina e la dopamina. Per esempio, i pazienti affetti da psoriasi che si sentono stressati dalla loro malattia possono notare un aggravamento dei loro sintomi che, a sua volta, porta ad un ulteriore peggioramento del loro stato emotivo, creando un circolo vizioso. "

Per aiutare i pazienti a combattere malattie della pelle aggravate dallo stress, il Dr. Fried consiglia  di utilizzare appropriate strategie di gestione dello stress in combinazione con le tradizionali terapie dermatologiche. Queste strategie includono la psicoterapia, la terapia cognitiva comportamentale, la meditazione, l'ipnosi, il tai-chi, lo yoga e anche l'utilizzo di antidepressivi e beta-bloccanti. Il Dr. Fried ha osservato che le tecniche di gestione dello stress accrescono l'autostima e l'autocontrollo, aumentando anche le possibilità di rispettare un piano terapeutico per la loro malattia e di vedere un miglioramento.

"Nella mia esperienza ho trovato che i pazienti con malattie croniche della pelle tendono a ritirarsi dalle normali attività quotidiane e, talvolta, a 'chiudersi' emotivamente; questo ha un grande impatto sulla loro vita personale", ha affermato Fried. "Inoltre, quando si sono chiusi, passano più tempo da soli ed i sintomi sembrano più pronunciati e si finisce col sentirsi peggio. Ecco perché è così importante per i pazienti cercare, con il loro dermatologo, un piano terapeutico che contribuisca a ridurre il livello di stress e rompere il circolo vizioso di stress/acutizzazione della patologia".

Il Dr. Fried ha aggiunto che anche la funzione barriera della cute può essere alterata dallo stress. Lo stress può rendere la pelle più permeabile, più sensibile e più reattiva, che è il motivo per cui i dermatologi raccomandano l'uso di innumerevoli creme idratanti che aumentino la protezione della pelle. Se lo stress compromette la funzione barriera, allergeni e batteri possono penetrare la pelle e causare diversi problemi, come ad esempio rendere più rosse le lesioni da rosacea, infiammare le lesioni dell'acne  e renderla più persistente. Può peggiorare anche orticaria, psoriasi e dermatite seborroica.

"Farsi visitare un dermatologo può dare fiducia ai pazienti e fornire contemporaneamente un piano terapeutico mirato", ha affermato Fried. "Una semplice spiegazione circa la causa e il tipo di terapia di una patologia della pelle può diminuire notevolmente il livello di stress del paziente. Alleviare o ridurre al minimo lo stress può fare molto per migliorare la salute generale dei pazienti. "