link1168 link1169 link1170 link1171 link1172 link1173 link1174 link1175 link1176 link1177 link1178 link1179 link1180 link1181 link1182 link1183 link1184 link1185 link1186 link1187 link1188 link1189 link1190 link1191 link1192 link1193 link1194 link1195 link1196 link1197 link1198 link1199 link1200 link1201 link1202 link1203 link1204 link1205 link1206 link1207 link1208 link1209 link1210 link1211 link1212 link1213 link1214 link1215 link1216 link1217 link1218 link1219 link1220 link1221 link1222 link1223 link1224 link1225 link1226 link1227 link1228 link1229 link1230 link1231 link1232 link1233 link1234 link1235 link1236 link1237 link1238 link1239 link1240 link1241 link1242 link1243 link1244 link1245 link1246 link1247 link1248 link1249 link1250 link1251 link1252 link1253 link1254 link1255 link1256 link1257 link1258 link1259 link1260 link1261 link1262 link1263 link1264 link1265 link1266 link1267 link1268 link1269 link1270 link1271 link1272 link1273 link1274 link1275 link1276 link1277 link1278 link1279 link1280 link1281 link1282 link1283 link1284 link1285 link1286 link1287 link1288 link1289 link1290 link1291 link1292 link1293 link1294 link1295 link1296 link1297 link1298 link1299 link1300 link1301 link1302 link1303 link1304 link1305 link1306 link1307 link1308 link1309 link1310 link1311 link1312 link1313
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'acne volgare nella pre-adolescenza: raccomandazioni per la valutazione

Acne-VulgarisL'acne volgare nei neonati e nei bambini spesso innesca una vasta valutazione di laboratorio riguardo le possibili endocrinopatie associate; tuttavia, non sono stati ancora definiti i parametri clinici che possono aiutare nella valutazione.
In questo studio abbiamo eseguito una revisione retrospettiva di 24 preadolescenti con l'acne e una revisione della relativa letteratura medica.
Per fare ciò sono stati individuati due sottogruppi in base all'età: 12 pazienti che hanno sviluppato l'acne prima dell'età di 15 mesi, il 75% di sesso maschile e con lesioni comedoniche ed infiammatorie; e 12 pazienti che hanno sviluppato l'acne tra i 2 e i 7 anni, in cui il 75% era di sesso femminile e con lesioni prevalentemente comedoniche.

La valutazione di laboratorio in 13 pazienti è stata insignificante.
L'età ossea è risultata avanzata in un solo bambino degli 11 sottoposti ad imaging; inoltre, in quattro pazienti è stato diagnosticato un adrenarca precoce: tutti e quattro questi pazienti avevano altri segni clinici di pubertà e parametri di crescita >90° percentile.
Nessuno ho richiesto un ulteriore trattamento.

La nostra coorte di bambini preadolescenti, che si sono presentati con l'acne, ha incluso un numero uguale di pazienti nei due sottogruppi distinti: acne ad esordio infantile o ad esordio giovanile.
La revisione della letteratura ha identificato un terzo sottoinsieme raro che si è presentato con l'acne, i segni della pubertà avanzata ed endocrinopatie associate.
Al contrario, non c'è stata alcuna evidenza di endocrinopatia nei nostri pazienti con acne infantile.

I due terzi dei pazienti con acne ad esordio giovanile non hanno avuto altri segni clinici di pubertà o di endocrinopatia.
Quindi, una valutazione mirata della storia e della condizione fisica del paziente è sufficiente per valutare la maggior parte dei neonati e dei bambini con l'acne.
Anche la radiografia della mano, per la valutazione dell'età ossea, rappresenta un utile test di screening.

È comunque necessaria un'ulteriore valutazione ed un consulto endocrinologico nei preadolescenti con acne ed età ossea avanzata o evidenza clinica aggiuntiva di pubertà precoce.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Acne Vulgaris in Preadolescent Children: Recommendations for Evaluation

Rivista: Pediatric Dermatology. doi: 10.1111/pde.12238

Autori: Alanna F. Bree, Elaine C. Siegfried

Affiliazioni:Baylor College of Medicine, Houston, Texas Cardinal Glennon Children's Hospital, St. Louis, Missouri Saint Louis University School of Medicine, St. Louis, Missouri

Abstract:
Acne vulgaris in infants and children often triggers extensive laboratory evaluation out of concern about associated endocrinopathy. Clinical parameters to help guide evaluation of these children have not been defined. This was a retrospective chart review of 24 preadolescent patients with acne and a review of related medical literature. Two age-related subsets were identified: 12 patients who developed acne before the age of 15 months, 75% male, with comedonal and inflammatory lesions; and 12 patients who developed acne between the ages of 2 and 7 years, 75% female, with primarily comedonal lesions. Laboratory evaluation in 13 of the patients was unremarkable. Bone age was advanced in 1 of the 11 children imaged. Premature adrenarche was diagnosed in four patients; all four had additional clinical signs of puberty and growth parameters >90th percentile. None required additional treatment. Our cohort of preadolescent children presenting with acne included an equal number of patients in two distinct subsets: infantile and childhood-onset acne. Literature review identified a rare third subset presenting with acne, signs of advanced puberty, and associated endocrinopathy. There was no evidence of endocrinopathy in our patients with infantile acne. Two-thirds of our patients with childhood-onset acne had no additional clinical signs of puberty and no evidence of endocrinopathy. A focused history and physical examination is sufficient to evaluate the majority of infants and children with acne. Hand X-ray for bone age is a useful screening test. Further evaluation and endocrinology referral are warranted in preadolescents with acne and advanced bone age or additional clinical evidence of early puberty.