link1606 link1607 link1608 link1609 link1610 link1611 link1612 link1613 link1614 link1615 link1616 link1617 link1618 link1619 link1620 link1621 link1622 link1623 link1624 link1625 link1626 link1627 link1628 link1629 link1630 link1631 link1632 link1633 link1634 link1635 link1636 link1637 link1638 link1639 link1640 link1641 link1642 link1643 link1644 link1645 link1646 link1647 link1648 link1649 link1650 link1651 link1652 link1653 link1654 link1655 link1656 link1657 link1658 link1659 link1660 link1661 link1662 link1663 link1664 link1665 link1666 link1667 link1668 link1669 link1670 link1671 link1672 link1673 link1674 link1675 link1676 link1677 link1678 link1679 link1680 link1681 link1682 link1683 link1684 link1685 link1686 link1687 link1688 link1689 link1690 link1691 link1692 link1693 link1694 link1695 link1696 link1697 link1698 link1699 link1700 link1701 link1702 link1703 link1704 link1705 link1706 link1707 link1708 link1709 link1710 link1711 link1712 link1713 link1714 link1715 link1716 link1717 link1718 link1719 link1720 link1721 link1722 link1723 link1724 link1725 link1726 link1727 link1728 link1729 link1730 link1731 link1732 link1733 link1734 link1735 link1736 link1737 link1738 link1739 link1740 link1741 link1742 link1743 link1744 link1745 link1746 link1747 link1748 link1749 link1750 link1751
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Plasma ricco di piastrine autologo

Autologous-Platelet-Rich-PlasmaModalità di somministrazione topica rispetto a quella intradermica dopo trattamento con laser al biossido di carbonio frazionato ablativo per le cicatrici atrofiche dell'acne

Recentemente è stato proposto l'uso aggiuntivo del plasma ricco di piastrine (PRP) al trattamento con laser frazionato ad anidride carbonica (FCL) per la risoluzione delle cicatrici da acne.

Obiettivo
Confrontare l'efficacia e la sicurezza di due modalità di somministrazione del PRP autologo (iniezione intradermica (ID) e applicazione topica) dopo l'FCL con il solo FCL per il trattamento delle cicatrici atrofiche dell'acne. Pazienti e metodi Trenta pazienti sono stati suddivisi casualmente in due gruppi e tutti sono stati sottoposti a terapia di metà faccia. Al gruppo 1 è stato somministrato FCL seguito da PRP ID su un lato e FCL seguito da ID salina sull'altro lato. Nel gruppo 2, un lato della faccia è stato trattato con FCL seguito da PRP ID, mentre l'altra parte ha ricevuto FCL seguito da PRP topica. Ogni paziente è stato sottoposto a 3 sessioni mensili di trattamento. Inoltre, è stata fatta una valutazione finale dopo 6 mesi.

Risultati
Le aree sottoposte a terapia di combinazione con PRP e FCL hanno avuto una risposta significativamente migliore (p = .03), meno effetti collaterali e tempi di inattività più brevi (p = .02) rispetto alle aree trattate con FCL, anche se, per quanto riguarda il grado di risposta e il tempo di inattività, non si sono osservate significative differenze con le aree trattate con PRP topico o ID (p = .10); le aree trattate per via topica hanno avuto punteggi di dolore significativamente più bassi.

Conclusione
Lo studio corrente introduce la combinazione del PRP topico e dell'FCL come modalità efficace e sicura nel trattamento delle cicatrici atrofiche dell'acne dimostrando un tempo di inattività inferiore rispetto al solo FCL e una migliore tollerabilità rispetto all'FCL combinato con PRP ID.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Autologous Platelet Rich Plasma: Topical Versus Intradermal After Fractional Ablative Carbon Dioxide Laser Treatment of Atrophic Acne Scars

Rivista: Dermatologic Surgery. doi: 10.1111/dsu.12392

Autori: Heba I. Gawdat, Rehab A. Hegazy, Marwa M. Fawzy, Marwa Fathy

Affiliazioni:Department of Dermatology, Faculty of Medicine, Cairo University, Cairo, Egypt

Abstract:
Background A proposal has recently been made regarding the potential adjuvant use of platelet-rich plasma (PRP) with fractional carbon dioxide laser (FCL) for the correction of acne scars. Objective To compare the efficacy and safety of two administration modes of autologous PRP (intradermal injection (ID) and topical application) after FCL with that of FCL alone in the treatment of atrophic acne scars. Patients and Methods Thirty patients were randomly divided into two groups. Both underwent split-face therapy. Group 1 was administered FCL followed by ID PRP on one side and FCL followed by ID saline on the other. In group 2, one cheek was treated with FCL followed by ID PRP, and the other received FCL followed by topical PRP. Each patient received 3 monthly sessions. The final assessment took place at 6 months. Results Combined PRP- and FCL-treated areas had a significantly better response (p = .03), fewer side effects, and shorter downtime (p = .02) than FCL-treated areas, but there were no significant differences in ID- and topical PRP–treated areas in degree of response and downtime (p = .10); topically treated areas had significantly lower pain scores. Conclusion The current study introduces the combination of topical PRP and FCL as an effective, safe modality in the treatment of atrophic acne scars with shorter downtime than FCL alone and better tolerability than FCL combined with ID PRP.