link584 link585 link586 link587 link588 link589 link590 link591 link592 link593 link594 link595 link596 link597 link598 link599 link600 link601 link602 link603 link604 link605 link606 link607 link608 link609 link610 link611 link612 link613 link614 link615 link616 link617 link618 link619 link620 link621 link622 link623 link624 link625 link626 link627 link628 link629 link630 link631 link632 link633 link634 link635 link636 link637 link638 link639 link640 link641 link642 link643 link644 link645 link646 link647 link648 link649 link650 link651 link652 link653 link654 link655 link656 link657 link658 link659 link660 link661 link662 link663 link664 link665 link666 link667 link668 link669 link670 link671 link672 link673 link674 link675 link676 link677 link678 link679 link680 link681 link682 link683 link684 link685 link686 link687 link688 link689 link690 link691 link692 link693 link694 link695 link696 link697 link698 link699 link700 link701 link702 link703 link704 link705 link706 link707 link708 link709 link710 link711 link712 link713 link714 link715 link716 link717 link718 link719 link720 link721 link722 link723 link724 link725 link726 link727 link728 link729
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Filling delle pieghe naso-labiali: valutazione dell'acido ialuronico, con e senza lidocaina, in base cambiamenti ultrastrutturali e alla gestione del dolore (2)

pain-managementLa gestione del dolore è un obiettivo importante da tenere presente nelle procedure che coinvolgono i filler dermici a base di acido ialuronico (HA).


OBIETTIVO:
Confrontare i risultati clinici di 1 anno di filler con 2 tipi di riempitivi nel trattamento delle pieghe naso-labiali: sono state usate sia grandi particelle gel di HA che grandi particelle gel di HA in aggiunta allo 0.3% di lidocaina (HA+L). Abbiamo confrontato il livello di dolore durante il trattamento e dopo 10 minuti e, abbiamo valutato anche il profilo di sicurezza e di efficacia, la soddisfazione e i reperti istologici (utilizzando la microscopia confocale a riflettanza [RCM]).
MATERIALI E METODI:
Abbiamo eseguito uno studio comparativo, a gruppi paralleli, in doppio cieco e con un osservatore esterno (che non era a conoscenza del trattamento somministrato). Il filler è stato applicato alla piega naso-labiale di 119 pazienti (HA in 62 pazienti e HA+L in 57 pazienti), gli stessi che poi sono stati visitati dopo 3, 9 e 12 mesi dal trattamento. È stato valutato il dolore attraverso una scala analogico visiva. Inoltre, sono state valutate l'efficacia e la soddisfazione utilizzando la Scala di Gradazione della Severità delle Rughe e la Scala di Miglioramento Estetico Globale. Infine, sono state ottenute le immagini RCM (n=32) al basale e dopo 3 e 12 mesi.
RISULTATI:
Dolore: Nei pazienti trattati con HA+L è stata ridotto il dolore sia al momento dell'applicazione (P <.001) che dopo 10 minuti ( P=.008). Efficacia e soddisfazione: Non c'è stata alcuna differenza significativa tra i due gruppi dopo 3, 9 e 12 mesi. RCM: Dopo 12 mesi (P <.001) si è verificato il ringiovanimento della pelle con un incremento del 32% nell'altezza della giunzione dermo-epidermica; tale miglioramento è stato simile in entrambi i gruppi. Eventi avversi: Dopo 3 mesi, gli eventi avversi (AEs) più comuni sono stati l'eritema (68%) e l'ematoma (11%). Invece, non sono stati riportati eventi avversi al 9° o 12° mese.
CONCLUSIONE:
L'uso di HA+L fornisce un maggiore sollievo dal dolore senza alterare l'efficacia, la soddisfazione, la sicurezza o la durata dei risultati. L'RCM ha mostrato come i cambiamenti nella giunzione dermo-epidermica rappresentino un miglioramento istologico della pelle, con risultati simili in entrambi i gruppi.

 

Storia della pubblicazione:

Titolo: The evaluation of hyaluronic acid, with and without lidocaine, in the filling of nasolabial folds as measured by ultrastructural changes and pain management.

Rivista: J Drugs Dermatol. 2013 Mar;12(3):e46-52.

Autori: Royo de la Torre J, Moreno-Moraga J, Isarría MJ, Muñoz E, Cruz I, Pérez G, Cornejo P.

Affiliazioni:Servicio de Dermatología, Instituto Médico Láser, Madrid, Spain.

Abstract:
BACKGROUND: Pain management is an important objective in procedures involving dermal fillers composed of hyaluronic acid (HA). OBJECTIVE: To compare the 1-year clinical results of filling the nasolabial fold with 2 types of filler: large-gel particle HA and large-gel particle HA plus 0.3% lidocaine (HA+L). We compared the level of pain during treatment and 10 minutes after treatment and assessed the safety and efficacy profile, satisfaction, and histological findings (using reflectance confocal microscopy [RCM]). MATERIALS and METHODS: We performed a comparative, parallel-group, double-blind trial with an external observer (blinded to the type of treatment administered). The filler was applied to the nasolabial fold in 119 patients (HA in 62 patients and HA+L in 57). Patients were followed at months 3, 9, and 12. Pain was evaluated using a visual analog scale. Efficacy and satisfaction were evaluated using the Wrinkle Severity Rating Scale and the Global Aesthetic Improvement Scale. RCM images (n=32) were taken at baseline and at months 3 and 12. RESULTS: Pain: The severity of pain was decreased in patients treated with HA+L on application (P <.001) and 10 minutes later ( P=.008). Efficacy and satisfaction: No significant differences existed between the 2 groups at months 3, 9, and 12. RCM: Skin rejuvenation occurred with a 32% increase in the height of the dermoepidermal junction at month 12 (P <.001), which was similar in both groups. Adverse events: At month 3, the most common adverse events (AEs) were erythema (68%) and hematoma (11%). No AEs were recorded at months 9 or 12. CONCLUSION: The use of HA+L provides pain relief without affecting efficacy, satisfaction, safety, or the duration of results. RCM showed that the changes in the dermoepidermal junction represented a histological improvement in the skin with similar results in both groups.