link1752 link1753 link1754 link1755 link1756 link1757 link1758 link1759 link1760 link1761 link1762 link1763 link1764 link1765 link1766 link1767 link1768 link1769 link1770 link1771 link1772 link1773 link1774 link1775 link1776 link1777 link1778 link1779 link1780 link1781 link1782 link1783 link1784 link1785 link1786 link1787 link1788 link1789 link1790 link1791 link1792 link1793 link1794 link1795 link1796 link1797 link1798 link1799 link1800 link1801 link1802 link1803 link1804 link1805 link1806 link1807 link1808 link1809 link1810 link1811 link1812 link1813 link1814 link1815 link1816 link1817 link1818 link1819 link1820 link1821 link1822 link1823 link1824 link1825 link1826 link1827 link1828 link1829 link1830 link1831 link1832 link1833 link1834 link1835 link1836 link1837 link1838 link1839 link1840 link1841 link1842 link1843 link1844 link1845 link1846 link1847 link1848 link1849 link1850 link1851 link1852 link1853 link1854 link1855 link1856 link1857 link1858 link1859 link1860 link1861 link1862 link1863 link1864 link1865 link1866 link1867 link1868 link1869 link1870 link1871 link1872 link1873 link1874 link1875 link1876 link1877 link1878 link1879 link1880 link1881 link1882 link1883 link1884 link1885 link1886 link1887 link1888 link1889 link1890 link1891 link1892 link1893 link1894 link1895 link1896
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

FDA approva Radiesse come filler per le mani

radiesse

L'agenzia americana per il farmaco FDA ha approvato il filler iniettabile Radiesse (commercializzato da Merz North America, Inc.) per l'impiego nella correzione della perdita di volume del dorso delle mani.

All'inizio dell'anno, il comitato consultivo medico per i dispositivi medici dell'FDA si è espresso, con 9 voti a favore e 4 contrari, circa il rapporto positivo fra rischi e benefici di Radiesse. La maggioranza dei membri del comitato si è espressa in favore dell'efficacia e della sicurezza del filler.

"Radiesse fornisce un immediato effetto volumizzante e può contribuire a ridurre la prominenza di tendini e vene della mano, donandole un aspetto liscio e naturale che può durare fino a un anno", ha dichiarato l'azienda produttrice.

Radiesse è un filler dermico opaco composto da microsfere di idrossiapatite di calcio sintetica, sospese in un gel carrier a base di acqua. Il filler è stato approvato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2001 e da allora è stato approvato per molteplici applicazioni, inclusa la correzione delle pieghe naso-labiali nel 2006. Negli Stati Uniti viene usato off-label per il trattamento delle mani, ma in 52 paesi è da tempo stato approvato per questo tipo di impiego.

I dati a supporto dell'approvazione da parte dell'FDA provengono da uno studio multicentrico, randomizzato e controllato che ha coinvolto 114 pazienti. La maggior parte erano donne, con un'età media di 53 anni. Ottantacinque pazienti sono state assegnate in modo casuale al gruppo destinato a ricevere un trattamento immediato, mentre 29 sono state assegnate al gruppo controllo, destinato a ricevere un trattamento posticipato. Il gruppo di controllo ha iniziato il trattamento dopo 12 settimane.

L'efficacia di Radiesse è stata misurata tramite l'indice di valutazione delle mani di Merz (Merz Hand Grading Scale, o MHGS), già convalidato in un precedente studio, e tramite l'indice di miglioramento estetico generale GAIS, usato dalle pazienti per l'auto-valutazione dei risultati.

Secondo l'indice MHGS, il 75% delle pazienti ha sperimentato un miglioramento di almeno un punto dopo 3 mesi, rispetto al 3% del gruppo di controllo. La variazione media in termini di MHGS rispetto alle condizioni iniziali è stata di 1,1 punti per le pazienti trattate con Radiesse, rispetto agli 0,1 delle pazienti del gruppo di controllo.

Inoltre, il 98% delle pazienti ha riportato un miglioramento nell'aspetto delle proprie mani a tre mesi dal trattamento. I risultati in termini estetici sono stati dimostrati tramite misurazione dei miglioramenti secondo l'indice GAIS e verifica della correlazione sia con il trattamento iniziale che con le successive sedute; l'azienda ha inoltre fatto sapere che tutti gli endpoint, sia secondari che primari, sono stati rispettati.

La maggior parte degli eventi avversi sono stati reazioni al sito di iniezione (quali gonfiore, arrossamento e dolore), di entità da lieve a moderata, di breve durata (circa 1 settimana), e che non hanno richiesto alcun trattamento. Secondo l'azienda produttrice, non sono stati riportati eventi avversi gravi correlati al filler che hanno poi necessitato di trattamento.

Radiesse è controindicato nei pazienti con gravi allergie indicate da una storia clinica di anafilassi, nei pazienti con una storia clinica di allergie multiple gravi, nei pazienti con nota ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti e nei pazienti con malattie emorragiche.