link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Vaccino per varicella: nuovi dati confermano la sicurezza della seconda dose

child vaccine

Una nuova analisi fornisce dati "rassicuranti" sulla sicurezza della seconda dose di vaccino contro la varicella.

In una revisione pubblicata il 7 febbraio nell'edizione online di Pediatrics, un gruppo di ricercatori ha mostrato come gli eventi avversi relativi alla somministrazione della seconda dose di vaccino contro la varicella siano lievi, auto-limitanti e simili a quelli collegati alla somministrazione della prima dose.

Per migliorare la gestione della varicella, il comitato consultivo in materia di immunizzazione (Advisory Committee on Immunization Practices, ACIP) ha consigliato nel 2006 un programma di vaccinazione contro la varicella a due dosi, sostituendo la precedente vaccinazione monodose. La prima dose viene somministrata all'età di 12 a 15 mesi e la seconda fra i quattro e a sei anni.

La scarsità di dati pubblicati sulla sicurezza della seconda dose di vaccino hanno spinto il Dr. John Su, del Center for Disease Control and Prevention di Atlanta, e colleghi a esaminare il database VAERS per trovare referti relativi alla seconda dose di vaccino contro la varicella ad antigene singolo redatti fra il 2006 e il 2014 e riferiti a bambini di età compresa fra i 4 e i 18 anni.

Le reazioni cutanee al sito di iniezione sono state l'evento avverso più comune nei bambini fra i 4 e i 6 anni (48%) e nei bambini fra i 7 e i 18 anni (38%).

Su un totale di 14.641 eventi avversi riportati, solo 494 (3%) sono stati classificati come gravi, a fronte di un tasso di eventi avversi gravi del 5% dopo la prima dose. Gli eventi avversi gravi più comuni dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino sono stati febbre (31%) per i bambini da 4 a 6 anni e mal di testa (28%) e vomito (27%) per i bambini dai 7 ai 18 anni.

Gli altri eventi avversi gravi riportati sono stati: anafilassi (83), meningite (5), encefalite (16), cellulite (52), varicella (6), herpes zoster (6) e morte (7).

Nell'articolo gli autori sottolineano che eventi avversi come anafilassi e meningite insorti in seguito a vaccinazione contro la varicella — sia wild-type o ceppo del vaccino VZV — sono stati segnalati "raramente". Nella loro revisione si legge che "nessun caso di meningite insorta in seguito alla seconda dose di vaccino può essere attribuito definitivamente al VZV" e anche che "la meningite insorta dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino contro la varicella (7 casi, pari allo 0,05% di 14.641 segnalazioni totali) è stata riportata con una frequenza paragonabile a quella relativa alla prima dose di vaccino (39 casi, pari allo 0,15% su 25.306 segnalazioni totali)".

Per quanto riguarda la cellulite,"si tratta di un evento avverso noto che può verificarsi dopo vaccinazione contro la varicella", scrivono gli autori, "e la frequenza riportata a seguito della seconda dose di vaccino è pari alla frequenza relativa alla somministrazione della prima dose". Infine, gli autori sottolineano che "l'analisi dei decessi segnalati nel database VAERS dopo la seconda dose di vaccino non suggerisce alcuna relazione causale con la vaccinazione".

In conclusione, il Dr. Su e colleghi affermano che "i controlli sulla sicurezza rimangono una componente importante del programma nazionale di vaccinazione contro la varicella. Al momento non è stato identificato alcun problema di sicurezza che non fosse già noto. Tutti gli eventi avversi riportati dopo la seconda dose di vaccino contro la varicella erano già stati descritti in precedenza, con frequenze paragonabili a quelle che si verificano dopo la somministrazione della prima dose di vaccino".

Lo studio non ha ricevuto finanziamenti esterni e gli autori hanno riportato l'assenza di conflitti di interesse.

 

Riferimenti:

John R. Su, Zanie Leroy, Paige W. Lewis, Penina Haber, Mona Marin, Jessica Leung, Emily Jane Woo, Tom T. Shimabukuro — "Safety of Second-Dose Single-Antigen Varicella Vaccine", Pediatrics, febbraio 2017, e20162536; doi: 10.1542/peds.2016-2536