link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Ringiovanimento della zona periorbitale, tramite l'utilizzo della terapia ad anidride carbonica

Periorbital-areaDiversi approcci conservativi e chirurgici vengono utilizzati per il ringiovanimento della regione periorbitale, ma nessuno di essi è efficace nel trattamento del terzo mediale della palpebra inferiore.

Obiettivo

Il presente studio è stato progettato per valutare l'efficacia della carbossiterapia nel trattamento delle rughe sulla regione mediana e mediale della palpebra inferiore e dei cerchi scuri intorno agli occhi.

Metodi e materiali

Dal gennaio 2008 al dicembre 2010, 90 pazienti con rughe periorbitali da moderate a gravi e/o con cerchi scuri sono stati sottoposti ad iniezioni sottocutanee di CO2 una volta alla settimana per 7 settimane. I pazienti sono stati valutati prima e 2 mesi dopo il trattamento utilizzando una documentazione fotografica e la compilazione di scale analogiche-visive.

Risultati

Alla fine del periodo di studio, i pazienti hanno riportato una riduzione delle linee sottili del viso e delle rughe, nonché una diminuzione dell'iperpigmentazione periorbitale. Sono stati osservati pochi effetti collaterali, tutti di carattere transitorio, che non hanno richiesto l'interruzione del trattamento.

Conclusione

La terapia ad anidride carbonica risulta un metodo efficace e non invasivo per il ringiovanimento dell'area periorbitale.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Periorbital area rejuvenation using carbon dioxide therapy

Rivista: Journal of Cosmetic Dermatology. doi: 10.1111/j.1473-2165.2012.00633.x

Autori: Fioramonti Paolo, Fallico Nefer, Parisi Paola, Scuderi Nicolò

Affiliazioni: Department of Plastic and Reconstructive Surgery, Sapienza University of Rome, Rome, Italy

Abstract: 

Background

Different conservative and surgical approaches are used for periorbital region rejuvenation, but none of them is effective in the treatment of the medial third of the lower eyelid.

Objective

The present study is designed to assess the effectiveness of carboxytherapy in the treatment of wrinkles on the median and medial region of the lower eyelid and dark circles around the eyes.

Methods and Materials

From January 2008 to December 2010, 90 patients with moderate to severe periorbital wrinkles and/or dark circles underwent subcutaneous injections of CO2 once a week for 7 weeks. Patients were assessed before and 2 months after the treatment through photographic documentation and the compilation of visual analog scales.

Results

At the end of the study period, patients reported a reduction of facial fine lines and wrinkles as well as a decrease in periorbital hyperpigmentation. A few side effects were observed but they were all transient and did not require discontinuation of treatment.

Conclusion

Carbon dioxide therapy results as an effective noninvasive modality for the rejuvenation of the periorbital area.