link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'acido tranexamico orale migliora l'efficacia del trattamento laser a bassa fluenza da 1064-nm Q-switched granato di ittrio e alluminio dopato al neodimio, per il melasma nei Coreani: uno studio randomizzato e prospettico

Tranexamic-AcidL'acido tranexamico (TA) ha recentemente guadagnato popolarità nel trattamento dei disturbi della pigmentazione.

Obiettivo

Valutare l'efficacia clinica e la sicurezza di TA orale in combinazione con il laser a bassa fluenza da 1064-nm Q-switched granato di ittrio e alluminio dopato al neodimio (QSNY), per il trattamento del melasma.

Materiali e metodi

Quarantotto pazienti con melasma sono stati inclusi nello studio e sono stati successivamente suddivisi in due gruppi: un gruppo di combinazione e un gruppo di trattamento laser. Tutti i pazienti sono stati trattati con due sessioni di laser QSNY a bassa fluenza, e i pazienti nel gruppo di combinazione hanno preso 8 settimane di TA orale. Due dermatologi in cieco hanno valutato i pazienti utilizzando l'Indice Modificato di Area e Severità del Melasma (mMASI) ed una scala di miglioramento clinico.

Risultati

Il punteggio medio di mMASI dopo 4 settimane dal secondo trattamento è diminuito significativamente in entrambi i gruppi, rispetto al basale. Sulla base del miglioramento clinico generale, un numero maggiore di pazienti ha ottenuto il grado 3 e un numero ancora maggiore nel gruppo di combinazione; nessun paziente è stato valutato con il grado 4 nel gruppo con solo laser.

Conclusioni

Il TA orale può rivelarsi un'opzione di trattamento sicura ed efficace per il melasma, in combinazione con la terapia laser QSNY a bassa fluenza.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Oral Tranexamic Acid Enhances the Efficacy of Low-Fluence 1064-Nm Quality-Switched Neodymium-Doped Yttrium Aluminum Garnet Laser Treatment for Melasma in Koreans: A Randomized, Prospective Trial

Rivista: Dermatologic Surgery. doi: 10.1111/dsu.12060

Autori: Jung U Shin, Jihun Park, Sang Ho Oh, Ju Hee Lee

Affiliazioni: Department of Dermatology, Severance Hospital, Cutaneous Biology Research Institute, College of Medicine, Yonsei University, Seoul, Korea

Abstract: 

Background

Tranexamic acid (TA) has recently gained in popularity in the treatment of pigmentary disorders.

Objective

To evaluate the clinical efficacy and safety of oral TA combined with low-fluence 1064-nm quality-switched neodymium-doped yttrium aluminum garnet (QSNY) laser for the treatment of melasma.

Materials and methods

Forty-eight patients with melasma were enrolled in the study and subsequently divided into two groups: a combination group and a laser treatment group. All patients were treated with two sessions of low-fluence QSNY laser, and patients in the combination group took 8 weeks of oral TA. Two blinded dermatologists evaluated patients using the Modified Melasma Area and Severity Index (mMASI) and a clinical improvement scale.

Results

Mean mMASI score 4 weeks after the second treatment decreased significantly in both groups from base line. Based on overall clinical improvement, a greater number of patients scored as grade 3 and more in the combination group; no patients were scored as grade 4 in the laser-alone group.

Conclusions

Oral TA may prove a safe and efficient treatment option for melasma in combination with low-fluence QSNY laser therapy.