link1022 link1023 link1024 link1025 link1026 link1027 link1028 link1029 link1030 link1031 link1032 link1033 link1034 link1035 link1036 link1037 link1038 link1039 link1040 link1041 link1042 link1043 link1044 link1045 link1046 link1047 link1048 link1049 link1050 link1051 link1052 link1053 link1054 link1055 link1056 link1057 link1058 link1059 link1060 link1061 link1062 link1063 link1064 link1065 link1066 link1067 link1068 link1069 link1070 link1071 link1072 link1073 link1074 link1075 link1076 link1077 link1078 link1079 link1080 link1081 link1082 link1083 link1084 link1085 link1086 link1087 link1088 link1089 link1090 link1091 link1092 link1093 link1094 link1095 link1096 link1097 link1098 link1099 link1100 link1101 link1102 link1103 link1104 link1105 link1106 link1107 link1108 link1109 link1110 link1111 link1112 link1113 link1114 link1115 link1116 link1117 link1118 link1119 link1120 link1121 link1122 link1123 link1124 link1125 link1126 link1127 link1128 link1129 link1130 link1131 link1132 link1133 link1134 link1135 link1136 link1137 link1138 link1139 link1140 link1141 link1142 link1143 link1144 link1145 link1146 link1147 link1148 link1149 link1150 link1151 link1152 link1153 link1154 link1155 link1156 link1157 link1158 link1159 link1160 link1161 link1162 link1163 link1164 link1165 link1166 link1167
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'effetto della vitamina A palmitato e di un idratante oleoso contenente antiossidanti sulla pelle danneggiata di diversi siti corporei

vitamin-A-palmitateL'esposizione cumulativa al sole durante tutta la vita ha un ruolo veramente importante nell'espressione dei segni del foto-invecchiamento, sovrapponendosi poi ai processi intrinseci di invecchiamento cronologico della pelle. Molti studi hanno valutato gli effetti dei prodotti a base di emulsione, principalmente ma non esclusivamente sul viso, utilizzando una varietà di principi attivi tra cui i retinoidi e gli antiossidanti. Tuttavia, l'effetto di un prodotto anidro topico sulla pelle foto-danneggiata non è ancora stato riportato in letteratura.

Obiettivi

L'obiettivo di questo studio era di valutare clinicamente l'effetto della vitamina A palmitato e di un idratante oleoso contenente antiossidanti sul viso, sul collo, sul décolleté, sulle braccia e sulla parte inferiore delle gambe.

Metodi

Lo studio clinico di 12 settimane, randomizzato, controllato e con valutazione in cieco dell'efficacia è stato condotto in due fasi contemporanee: mentre al gruppo senza trattamento venivano registrati i cambiamenti della condizione della pelle, nello stesso periodo di tempo, un clinico esperto valutava tutti i siti corporei e inoltre classificava le fotografie del viso e del collo per valutare i cambiamenti nei segni di foto-danneggiamento, sia per il gruppo di trattamento che per quello senza trattamento.

Risultati

Rispetto al gruppo senza trattamento, e al basale, l'olio ha migliorato le linee sottili, le rughe grezze, la pigmentazione a chiazze, il tono non uniforme della pelle, la rugosità, la compattezza e la chiarezza della pelle del viso e del collo, e si è dimostrato capace di migliorare la texture della pelle crepey, la secchezza, la desquamazione e la rugosità sul décolleté, sulle braccia e sulla parte inferiore delle gambe, all'end point primario di 12 settimane (P < 0.001). Inoltre, sono stati osservati miglioramenti in molti parametri anche prima delle 2 settimane. In generale, il grado di miglioramento (secondo l'ordine decrescente) è stato maggiore nelle gambe> braccia> décolleté> viso> collo.

Conclusioni

Collettivamente, questi risultati mostrano miglioramenti cumulativi nei segni del foto-invecchiamento rispetto al gruppo di controllo senza trattamento per quanto riguarda l'idratante oleoso anti-età. Le differenze di efficacia tra la vitamina A palmitato e l'idratante oleoso contenente antiossidanti, su siti corporei diversi, riflettono probabilmente le differenze del foto-danneggiamento.

Storia della pubblicazione:

Titolo: The effect of a vitamin A palmitate and antioxidant-containing oil-based moisturizer on photodamaged skin of several body sites

Rivista: Journal of Cosmetic Dermatology. do:i 10.1111/jocd.12023

Autori: Anthony V Rawlings, Thomas J Stephens, James H Herndon, Monae Miller, Yan Liu, Kim Lombard

Affiliazioni:AVR Consulting Ltd, Northwich, UK Thomas J. Stephens & Associates Inc, Dallas, Texas, USA Presbyterian Medical Center, Dallas, Texas, USA Union Swiss, Cape Town, South Africa

Abstract:
Background Cumulative lifetime sun exposure is accepted as having a very important role to play in the expression of the signs of photoaging, which is then superimposed on the intrinsic processes involved in the chronological aging of skin. Many groups have evaluated the effects of emulsion-based products, mostly although not exclusively, on the face using a variety of actives including retinoids and antioxidants. Nevertheless, the effect of a topical anhydrous product on photodamaged skin has not been reported in the literature. Aims The objective of this study was to clinically evaluate the effect of a vitamin A palmitate and antioxidant-containing oil-based moisturizer on facial, neck, decolletage, arms, and lower leg body sites. Methods In a randomized, controlled and efficacy grader-blinded clinical study conducted over 12 weeks, while at the same time recording the changes in skin condition for a no-treatment group over the same time period, live clinical expert grading of all body sites and also grading of photographs for the face and neck assessed changes in the signs of photodamage was performed for the treatment and no-treatment groups. Results Compared to the no-treatment group, and to baseline, the oil improved fine lines, coarse wrinkles, mottled pigmentation, uneven skin tone, roughness, firmness, and clarity of the skin on the face and neck and was also shown to improve crepey skin texture, dryness, scaling and roughness on the decolletage, arms and lower legs at the primary end point at 12 weeks (P < 0.001). Moreover, improvements in a variety of parameters were observed as quickly as 2 weeks. In general, the degree of improvement was greatest in the order legs > arms > decolletage > face > neck. Conclusions Collectively, these results show the cumulative improvements in the signs of photoaging compared to a no-treatment control group for the oil-based antiaging moisturizer for the first time. The differences in the efficacy of the vitamin A palmiate and antioxidant oil-based moisturizer on different body sites probably reflect the differences in likely photodamage.

BP-PB