link146 link147 link148 link149 link150 link151 link152 link153 link154 link155 link156 link157 link158 link159 link160 link161 link162 link163 link164 link165 link166 link167 link168 link169 link170 link171 link172 link173 link174 link175 link176 link177 link178 link179 link180 link181 link182 link183 link184 link185 link186 link187 link188 link189 link190 link191 link192 link193 link194 link195 link196 link197 link198 link199 link200 link201 link202 link203 link204 link205 link206 link207 link208 link209 link210 link211 link212 link213 link214 link215 link216 link217 link218 link219 link220 link221 link222 link223 link224 link225 link226 link227 link228 link229 link230 link231 link232 link233 link234 link235 link236 link237 link238 link239 link240 link241 link242 link243 link244 link245 link246 link247 link248 link249 link250 link251 link252 link253 link254 link255 link256 link257 link258 link259 link260 link261 link262 link263 link264 link265 link266 link267 link268 link269 link270 link271 link272 link273 link274 link275 link276 link277 link278 link279 link280 link281 link282 link283 link284 link285 link286 link287 link288 link289 link290 link291
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Filling delle pieghe naso-labiali: valutazione dell'acido ialuronico, con e senza lidocaina, in base cambiamenti ultrastrutturali e alla gestione del dolore

pain-managementLa gestione del dolore è un obiettivo importante da tenere presente nelle procedure che coinvolgono i filler dermici a base di acido ialuronico (HA).
OBIETTIVO:
Confrontare i risultati clinici di 1 anno di filler con 2 tipi di riempitivi nel trattamento delle pieghe naso-labiali: sono state usate sia grandi particelle gel di HA che grandi particelle gel di HA in aggiunta allo 0.3% di lidocaina (HA+L). Abbiamo confrontato il livello di dolore durante il trattamento e dopo 10 minuti e, abbiamo valutato anche il profilo di sicurezza e di efficacia, la soddisfazione e i reperti istologici (utilizzando la microscopia confocale a riflettanza [RCM]).
MATERIALI E METODI:
Abbiamo eseguito uno studio comparativo, a gruppi paralleli, in doppio cieco e con un osservatore esterno (che non era a conoscenza del trattamento somministrato). Il filler è stato applicato alla piega naso-labiale di 119 pazienti (HA in 62 pazienti e HA+L in 57 pazienti), gli stessi che poi sono stati visitati dopo 3, 9 e 12 mesi dal trattamento. È stato valutato il dolore attraverso una scala analogico visiva. Inoltre, sono state valutate l'efficacia e la soddisfazione utilizzando la Scala di Gradazione della Severità delle Rughe e la Scala di Miglioramento Estetico Globale. Infine, sono state ottenute le immagini RCM (n=32) al basale e dopo 3 e 12 mesi.
RISULTATI:
Dolore: Nei pazienti trattati con HA+L è stata ridotto il dolore sia al momento dell'applicazione (P <.001) che dopo 10 minuti ( P=.008). Efficacia e soddisfazione: Non c'è stata alcuna differenza significativa tra i due gruppi dopo 3, 9 e 12 mesi. RCM: Dopo 12 mesi (P <.001) si è verificato il ringiovanimento della pelle con un incremento del 32% nell'altezza della giunzione dermo-epidermica; tale miglioramento è stato simile in entrambi i gruppi. Eventi avversi: Dopo 3 mesi, gli eventi avversi (AEs) più comuni sono stati l'eritema (68%) e l'ematoma (11%). Invece, non sono stati riportati eventi avversi al 9° o 12° mese.
CONCLUSIONE:
L'uso di HA+L fornisce un maggiore sollievo dal dolore senza alterare l'efficacia, la soddisfazione, la sicurezza o la durata dei risultati. L'RCM ha mostrato come i cambiamenti nella giunzione dermo-epidermica rappresentino un miglioramento istologico della pelle, con risultati simili in entrambi i gruppi.

Storia della pubblicazione:

Titolo: The evaluation of hyaluronic acid, with and without lidocaine, in the filling of nasolabial folds as measured by ultrastructural changes and pain management.

Rivista: J Drugs Dermatol. 2013 Mar;12(3):e46-52.

Autori: Royo de la Torre J, Moreno-Moraga J, Isarría MJ, Muñoz E, Cruz I, Pérez G, Cornejo P.

Affiliazioni:Servicio de Dermatología, Instituto Médico Láser, Madrid, Spain.

Abstract:
BACKGROUND: Pain management is an important objective in procedures involving dermal fillers composed of hyaluronic acid (HA). OBJECTIVE: To compare the 1-year clinical results of filling the nasolabial fold with 2 types of filler: large-gel particle HA and large-gel particle HA plus 0.3% lidocaine (HA+L). We compared the level of pain during treatment and 10 minutes after treatment and assessed the safety and efficacy profile, satisfaction, and histological findings (using reflectance confocal microscopy [RCM]). MATERIALS and METHODS: We performed a comparative, parallel-group, double-blind trial with an external observer (blinded to the type of treatment administered). The filler was applied to the nasolabial fold in 119 patients (HA in 62 patients and HA+L in 57). Patients were followed at months 3, 9, and 12. Pain was evaluated using a visual analog scale. Efficacy and satisfaction were evaluated using the Wrinkle Severity Rating Scale and the Global Aesthetic Improvement Scale. RCM images (n=32) were taken at baseline and at months 3 and 12. RESULTS: Pain: The severity of pain was decreased in patients treated with HA+L on application (P <.001) and 10 minutes later ( P=.008). Efficacy and satisfaction: No significant differences existed between the 2 groups at months 3, 9, and 12. RCM: Skin rejuvenation occurred with a 32% increase in the height of the dermoepidermal junction at month 12 (P <.001), which was similar in both groups. Adverse events: At month 3, the most common adverse events (AEs) were erythema (68%) and hematoma (11%). No AEs were recorded at months 9 or 12. CONCLUSION: The use of HA+L provides pain relief without affecting efficacy, satisfaction, safety, or the duration of results. RCM showed that the changes in the dermoepidermal junction represented a histological improvement in the skin with similar results in both groups.