link0 link1 link2 link3 link4 link5 link6 link7 link8 link9 link10 link11 link12 link13 link14 link15 link16 link17 link18 link19 link20 link21 link22 link23 link24 link25 link26 link27 link28 link29 link30 link31 link32 link33 link34 link35 link36 link37 link38 link39 link40 link41 link42 link43 link44 link45 link46 link47 link48 link49 link50 link51 link52 link53 link54 link55 link56 link57 link58 link59 link60 link61 link62 link63 link64 link65 link66 link67 link68 link69 link70 link71 link72 link73 link74 link75 link76 link77 link78 link79 link80 link81 link82 link83 link84 link85 link86 link87 link88 link89 link90 link91 link92 link93 link94 link95 link96 link97 link98 link99 link100 link101 link102 link103 link104 link105 link106 link107 link108 link109 link110 link111 link112 link113 link114 link115 link116 link117 link118 link119 link120 link121 link122 link123 link124 link125 link126 link127 link128 link129 link130 link131 link132 link133 link134 link135 link136 link137 link138 link139 link140 link141 link142 link143 link144 link145
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

La terapia del melanoma può cambiare gli atteggiamenti verso la prevenzione

prevention-and-tanningIl melanoma maligno è il più letale tumore della pelle e la sua incidenza è in aumento in tutto il mondo. Oggi è importante conoscere i fattori di rischio, la diagnosi precoce, il follow-up a lungo termine sui casi confermati di melanoma e sui i dati di prevenzione.
In questo studio, abbiamo testato l'attitudine dei pazienti con melanoma alla radiazione solare e loro percezione del valore del follow-up.
Questo studio epidemiologico cross-sezionale è stato condotto in un gruppo di pazienti (n = 124) con diagnosi di melanoma maligno in stadio I e II; i soggetti sono stati monitorati per almeno 1 anno e la ricerca è stata condotta attraverso un questionario anonimo. I risultati hanno rivelato che gli intervistati accolgono con favore la possibilità del follow-up, tanto che i benefici sembrano superare l'inconveniente dei controlli ripetuti.
Tuttavia, è considerata ancora abbastanza alta l'importanza estetica dell'abbronzatura; tra l'altro è stata notata una sostanziale riserva all'utilizzo della protezione solare.
Pertanto, è ormai evidente la necessità di una educazione pubblica su larga scala e di una protezione contro l'esposizione eccessiva alla radiazione solare; altrettanto importante sempre essere il monitoraggio regolare.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Can melanoma therapy change attitudes toward prevention and tanning?

Rivista: Dermatologic Therapy. doi: 10.1111/dth.12100

Autori: Radmila Konkolova, Doc Hana Provaznikova, Anna Jirakova, Jana Hercogova

Affiliazioni:Department of Dermatology and Venereology, Second Faculty of Medicine, Charles University in Prague and Hospital Bulovka, Prague, Czech Republic Department of Center of Preventive Medicine, Division of the Health of Children and Youth, Third Faculty of Medicine, Charles University in Prague, Prague, Czech Republic

Abstract:
Malignant melanoma is the most lethal skin cancer whose incidence is increasing worldwide. Important is knowledge of risk factors, early diagnosis, long-term follow-up on confirmed melanoma cases and prevention. In this study, we tested melanoma patients' attitudes toward solar radiation and perception of the value of follow-up. The present cross-sectional epidemiological study was carried out in a group of patients diagnosed with stage I and II of malignant melanoma (n = 124). They were monitored for at least 1 year. The research was carried out by anonymous questionnaire. The results revealed that the respondents welcomed the opportunity of follow-up care. Its benefits were said to outweigh the inconvenience of repeated checkups. However, the esthetic importance of a suntan was still considered quite high. Substantial reserve was found in the use of sunscreen. The need for wide public education and the protection against excessive contact with solar radiation is evident. Regular monitoring seems to be just as important.