link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Follicolite post-ceretta: una valutazione clinico-patologica

Post-waxing-folliculitisL'epilazione con ceretta è uno dei metodi più comuni per rimuovere i peli indesiderati, ma le papule follicolari che seguono questo procedura cosmetica non sono infrequenti: nonostante ciò, questo problema non è stato ancora valutato dal punto di vista clinico o istopatologico.

Obiettivo
Studiare il profilo clinico-patologico della follicolite che si sviluppa temporaneamente dopo l'epilazione con ceretta. Soggetti e metodi È stata eseguita la valutazione clinica e istopatologica di 28 pazienti che hanno sviluppato delle papule follicolari entro un periodo di otto settimane dopo epilazione con ceretta sulla stessa area. È stato valutato anche il profilo demografico, nonché il metodo e la frequenza della ceretta. Inoltre sono stati registrati i sintomi associati alle lesioni follicolari, così come la morfologia e la distribuzione delle lesioni stesse. È stata eseguita una biopsia punch su una lesione follicolare rappresentativa in modo da valutare le alterazioni patologiche.

Risultati
Lo studio ha compreso solo donne (100%) con un'età media di 24.33 + 2.43 anni. Mentre 28 pazienti avevano eseguito una ceretta degli avambracci, 25 l'avevano eseguita sulle braccia, 18 sulle gambe e 10 sulle cosce. Le sedi maggiormente colpite dalla follicolite sono state le braccia (25; 100%) e gli avambracci (15/28; 53.6%). Le cosce, anche se meno soggette alla ceretta, sono state coinvolte in sette (70%) soggetti. Sette donne (25%) hanno lamentato prurito. In tutte le pazienti, le lesioni spaziavano dall'eritematose alle papule follicolari, mentre due (7.1%) pazienti hanno sviluppato lesioni nodulari. La biopsia punch ha evidenziato le caratteristiche suggestive della pseudofollicolite. In nove biopsie (32.1%) è stata osservata una reazione granulomatosa; in sette biopsie (25%) è stato identificato un corpo estraneo come il fusto di un pelo e in una biopsia è stata riscontrata della cheratina.

Conclusioni
La follicolite successiva all'epilazione con ceretta è più frequente nelle parti prossimali degli arti rispetto a quelle distali, anche se la ceretta viene eseguita maggiormente in quest'ultime. In un terzo dei casi, la follicolite post-ceretta era dovuta ad una reazione da corpo estraneo al fusto del pelo o alla cheratina e assomigliava alla pseudofollicolite. Ad ogno modo, per conoscere l'esatta patogenesi devono essere eseguite ulteriori biopsie con sezioni multiple in modo da cercare i frammenti conservati del fusto del pelo e/o la reazione da corpo estraneo.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Post waxing folliculitis: a clinicopathological evaluation

Rivista: International Journal of Dermatology. doi: 10.1111/ijd.12056

Autori: Neena Khanna, Kudigili Chandramohan, Binod K. Khaitan, Manoj K. Singh

Affiliazioni:Departments of Dermatology and Venereology, All India Institute of Medical Sciences, New Delhi, India Department of Pathology, All India Institute of Medical Sciences, New Delhi, India

Abstract:
Background Epilation by waxing is one of the common methods of removing unwanted body hair, and follicular papules following this cosmetic procedure are not uncommon. However, this not so uncommon problem has not been clinically and histopathologically evaluated. Objective To study the clinicopathological profile of folliculitis temporally developing after epilation by waxing. Subjects and methods Clinical and histopathological evaluation was done in 28 patients who developed follicular papules within a period of eight weeks following a history of epilation by waxing over the same area. The demographic profile and the method and frequency of waxing were noted. The symptoms associated with and the morphology and distribution of the follicular lesions were recorded. A punch biopsy was done from a representative follicular lesion to evaluate the pathological changes.. Results All the patients recruited were females (100%) with a mean age of 24.33 + 2.43 years. While all 28 patients had waxed their forearms, 25 had waxed their arms, 18 their legs, and 10 their thighs. The most common sites affected by folliculitis were arms (25; 100%) and forearms (15/28; 53.6%). Thighs, though least frequently waxed, were involved in seven (70%) subjects. Of these, seven (25%) women complained of itching. The lesions in all patients were erythematous to skin colored follicular papules, though two (7.1%) patients also had nodular lesions. A punch biopsy done showed features suggestive of pseudofolliculitis. A granulomatous reaction was seen in nine (32.1%) biopsies. A foreign body identified as a hair shaft was seen in seven (25%) biopsies and keratin in one biopsy. Conclusions Folliculitis following epilation by waxing is more frequent in proximal parts of the extremities than in distal parts, even though distal parts are more frequently waxed. In one-third of the cases, post-waxing folliculitis is due to foreign body reaction to hair shaft or keratin and resembles pseudofolliculitis. To know exact pathogenesis, additional biopsies with multiple step sections need to be taken to look for retained fragments of hair shaft and /or foreign body reaction.