link1168 link1169 link1170 link1171 link1172 link1173 link1174 link1175 link1176 link1177 link1178 link1179 link1180 link1181 link1182 link1183 link1184 link1185 link1186 link1187 link1188 link1189 link1190 link1191 link1192 link1193 link1194 link1195 link1196 link1197 link1198 link1199 link1200 link1201 link1202 link1203 link1204 link1205 link1206 link1207 link1208 link1209 link1210 link1211 link1212 link1213 link1214 link1215 link1216 link1217 link1218 link1219 link1220 link1221 link1222 link1223 link1224 link1225 link1226 link1227 link1228 link1229 link1230 link1231 link1232 link1233 link1234 link1235 link1236 link1237 link1238 link1239 link1240 link1241 link1242 link1243 link1244 link1245 link1246 link1247 link1248 link1249 link1250 link1251 link1252 link1253 link1254 link1255 link1256 link1257 link1258 link1259 link1260 link1261 link1262 link1263 link1264 link1265 link1266 link1267 link1268 link1269 link1270 link1271 link1272 link1273 link1274 link1275 link1276 link1277 link1278 link1279 link1280 link1281 link1282 link1283 link1284 link1285 link1286 link1287 link1288 link1289 link1290 link1291 link1292 link1293 link1294 link1295 link1296 link1297 link1298 link1299 link1300 link1301 link1302 link1303 link1304 link1305 link1306 link1307 link1308 link1309 link1310 link1311 link1312 link1313
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Iperpigmentazione periorbitale

Periorbital-hyperpigmentationUno studio sulla prevalenza, sui fattori causali più comuni e sulla sua associazione con le abitudini personali e gli altri disturbi.

L'iperpigmentazione periorbitale (POH) è una delle condizioni più comunemente riscontrate nella pratica dermatologica di routine. Ci sono solo pochi studi pubblicati sulla sua prevalenza, classificazione e patogenesi ma nessuno mostra chiaramente la sua associazione con le abitudini e le altre condizioni mediche nei pazienti Indiani.

Obiettivi:
Determinare la prevalenza e il tipo di POH, i fattori causali comuni e la sua associazione con le abitudini personali e gli altri disordini all'interno di gruppi divisi per età e sesso.

Materiali e Metodi:
Sono stati inclusi nello studio duecento pazienti che hanno frequentato la nostra OPD dermatologia: tutti sono stati sottoposti ad una raccolta anamnestica dettagliata, ad un attento esame clinico e sotto la luce di Wood, alla prova di allungamento della palpebra e alle indagini di laboratorio. Inoltre, sono state scattate le fotografie cliniche di tutti i pazienti.

Risultati:
La POH è stata più prevalente nel gruppo di età tra 16-25 anni (47.50%) e nelle femmine (81%) di cui la maggioranza erano casalinghe (45.50%). La forma più comune di POH è stata quella costituzionale (51.50%), seguita da quella post- infiammatoria (22.50%). Le palpebre inferiori sono state coinvolte nel 72.50%; la POH di grado 2 è stata osservata nel 58% dei casi. L'esame con la lampada di Wood ha mostrato che la POH era dermica nel 60.50% dei casi. Tra le abitudini sbagliare sono state osservate la mancanza di sonno (40%), il frequente uso di prodotti cosmetici (36.50%), il frequente sfregamento degli occhi (32.50%) e nel 12% dei pazienti anche la mancata correzione degli errori di rifrazione, come la miopia. Inoltre, è stata notata una forte associazione tra la POH e lo stress (71%), l'atopia (33%) e la storia familiare (63%).

Conclusioni:
L'iperpigmentazione periorbitale è un'entità multi-fattoriale; è assolutamente essenziale classificare il tipo di POH e determinare i fattori eziologici sottostanti al fine di orientare le misure appropriate ed ottenere un risultato migliore ed efficace nel futuro.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Periorbital hyperpigmentation: A study of its prevalence, common causative factors and its association with personal habits and other disorders

Rivista: Indian Journal of Dermatology. doi: 10.4103/0019-5154.127675

Autori: Pratik B Sheth, Hiral A Shah, Jayendra N Dave

Affiliazioni:Department of Skin & V.D., PDU Government Medical College and Hospital, Rajkot, India Department of Skin & V.D., CU Shah Medical College and Hospital, Surendranagar, Gujarat, India

Abstract:
Background: Periorbital hyperpigmentation (POH) is one of the most commonly encountered conditions in routine dermatology practice. There are only few published studies about its prevalence, classification, and pathogenesis but none showing its association with habits, and other medical conditions in Indian patients. Aims: To determine prevalence and type of POH, common causative factors, and its association with personal habits and other disorders within various age and sex groups. Materials and Methods: Two hundred patients attending the dermatology OPD were included in study and were subjected to detailed history, careful clinical and Wood's lamp examination, eyelid stretch test and laboratory investigations. Clinical photographs of all patients were taken. Results: POH was most prevalent in 16- 25 years age group (47.50%) and in females (81%) of which majority were housewives (45.50%). Commonest form of POH was constitutional (51.50%) followed by post inflammatory (22.50%). Lower eyelids were involved in 72.50%. Grade 2 POH was seen in 58%. Wood's lamp examination showed POH to be dermal in 60.50%. Faulty habits were observed viz. lack of adequate sleep (40%), frequent cosmetic use (36.50%), frequent eye rubbing (32.50%), and lack of correction for errors of refraction like myopia in 12% patients. Strong association of POH with stress (71%), atopy (33%) and family history (63%) was noted. Conclusions: Periorbital hyperpigmentation is a multi-factorial entity. It is absolutely essential to classify the type of POH and determine underlying causative factors in order to direct appropriate measures for better and successful outcome in future.

BP-PB