link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Un confronto tra terapia fotodinamica e diclofenac per il trattamento delle cheratosi attiniche del viso

actinic-keratoses-of-the-faceUno studio clinico randomizzato di confronto tra la terapia fotodinamica con metilaminolevulinato, e il diclofenac al 3% con aggiunta di un gel di acido ialuronico per il trattamento delle cheratosi attiniche multiple del viso e del cuoio capelluto.

Per il trattamento delle cheratosi attiniche (AKs) viene spesso utilizzato un gel contenente Diclofenac e acido ialuronico (DHA) o la terapia fotodinamica con metilaminolevulinato (MAL- PDT).

Obiettivo
Lo scopo di questo studio clinico prospettivo, in singolo centro, in aperto, non sponsorizzato, randomizzato e controllato è stato quello di confrontare i risultati del trattamento e la convenienza di MAL-PDT rispetto a DHA.

Metodi
I pazienti con AKs multiple (≥5) del viso e del cuoio capelluto sono stati divisi in modo casuale per ricevere MAL- PDT o DHA. Dopo 90 giorni, è stato valutato il tasso globale di remissione completa (CR) dei pazienti e il tasso di CR delle lesioni in base al punteggio di spessore. I pazienti stessi e un ricercatore hanno valutato il risultato estetico; inoltre, i pazienti hanno valutato la loro soddisfazione generale nei confronti del trattamento. I pazienti con CR di tutte le lesioni sono stati seguiti per altri 12 mesi. Alla fine, l'analisi del rapporto costo/efficacia ha mostrato che la spesa per i pazienti con CR, dopo 3 mesi e dopo 12 mesi, è stata di 566.7 € e di 1026.2 € rispettivamente (con MAL-PDT); e di 595.2 € e 2295.6 € rispettivamente con DHA.

Risultati
Sono stati inseriti nello studio 200 pazienti, per un totale di 1674 AKs. Dopo 3 mesi, i tassi di CR delle lesioni erano dell'85.9% con MAL-PDT e del 51.8% con DHA (p<0.0001). Le AKs di tutti gli spessori sono state significativamente più sensibili alla MAL-PDT. Inoltre, i tassi di CR dei pazienti dopo 3 mesi sono stati del 68.4% con MAL-PDT e del 27.0% con DHA. Alla visita dei 12 mesi, il numero di pazienti con CR si è ridotto a 37 con il MAL- PDT e a 7 con il DHA. Nella maggior parte dei pazienti con CR e per entrambi i trattamenti, la valutazione del risultato estetico è stata molto buona o addirittura eccellente.

Conclusioni
L'efficacia, il risultato estetico e la soddisfazione complessiva dei pazienti per MAL-PDT sono state superiori rispetto al DHA: pertanto, MAL-PDT risulta essere una modalità più costosa, ma comunque più conveniente.

Storia della pubblicazione:

Titolo: A randomized clinical trial of photodynamic therapy with methylaminolevulinate versus 3% diclofenac plus hyaluronic acid gel for the treatment of multiple actinic keratoses of the face and scalp

Rivista: British Journal of Dermatology. doi: 10.1111/bjd.12844

Autori: C. Zane, E. Facchinetti, MT. Rossi, C. Specchia e PG. Calzavara- Pinton

Affiliazioni:Department of Dermatology, Spedali Civili di Brescia, University of Brescia, Italy Department of Molecular and Translational Medicine, University of Brescia, Italy

Abstract:
Background a gel containing Diclofenac and hyaluronic acid (DHA) and photodynamic therapy with methyl aminolevulinate (MAL- PDT) are widely used for the treatment of actinic keratoses (AKs). Objective The aim of the present single- centre, open-label, prospective, non- sponsored, randomized, controlled clinical trial was to compare the treatment results and cost effectiveness of MAL-PDT and DHA. Methods Patients with multiple (≥5) AKs of the face and scalp were randomized to receive MAL-PDT or DHA. After 90 days, the overall complete remission (CR) rate of patients and the CR rate of lesions according to the thickness score were assessed and both patients themselves and an investigator scored the cosmetic outcome. In addition, patients scored their overall satisfaction with the treatment. Patients with CR of all lesions were followed-up for 12 months. The analysis of cost/ effectiveness showed that the costs per CR patient at 3 months and at 12 months are 566.7 € and 1026.2 €, respectively, with MAL-PDT and 595.2 € and 2295.6 €, respectively with DHA. Results 200 patients with a total number of 1674 AKs were enrolled. The lesion CR rates at 3 months were 85.9% with MAL-PDT and 51.8% with DHA (p<0.0001). AKs of all thickness grades were significantly more responsive to MAL-PDT. The patient CR rates at 3 months were 68.4% with MAL-PDT and 27.0% with DHA. At the 12 months’ examination, the number of CR patients reduced to 37 with MAL-PDT and 7with DHA. Rating of cosmetic outcome was very good or excellent in the vast majority of CR patients with both treatments. Conclusions efficacy, cosmetic outcome and patients’ overall satisfaction of MAL-PDT are superior in comparison to DHA. MAL-PDT is more expensive but it is more cost-effective.

BP-PB