link584 link585 link586 link587 link588 link589 link590 link591 link592 link593 link594 link595 link596 link597 link598 link599 link600 link601 link602 link603 link604 link605 link606 link607 link608 link609 link610 link611 link612 link613 link614 link615 link616 link617 link618 link619 link620 link621 link622 link623 link624 link625 link626 link627 link628 link629 link630 link631 link632 link633 link634 link635 link636 link637 link638 link639 link640 link641 link642 link643 link644 link645 link646 link647 link648 link649 link650 link651 link652 link653 link654 link655 link656 link657 link658 link659 link660 link661 link662 link663 link664 link665 link666 link667 link668 link669 link670 link671 link672 link673 link674 link675 link676 link677 link678 link679 link680 link681 link682 link683 link684 link685 link686 link687 link688 link689 link690 link691 link692 link693 link694 link695 link696 link697 link698 link699 link700 link701 link702 link703 link704 link705 link706 link707 link708 link709 link710 link711 link712 link713 link714 link715 link716 link717 link718 link719 link720 link721 link722 link723 link724 link725 link726 link727 link728 link729
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Le visite al solarium possono causare ustioni, svenimenti e lesioni agli occhi

tanning-bed

Le autorità sanitarie statunitensi evidenziano come le sedute sul lettino dei solarium possano rendere necessario il ricorso al pronto soccorso a causa di ustioni, lesioni agli occhi e svenimenti.

"È importante che la gente capisca quali sono i reali rischi a breve ed a lungo termine delle sedute abbronzanti", ha dichiarato Gery P. Guy Jr. del Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta.

Studiando i dati relativi ad un campione statunitense di visite al pronto soccorso, i ricercatori hanno identificato 405 casi di complicanze non fatali causate dai lettini abbronzanti dei solarium, occorsi fra il 2003 ed il 2012.

Nel corso dello studio si stima che ogni anno, soltanto negli Stati Uniti, i lettini e le cabine dei solarium abbiano causato 3,234 visite al pronto soccorso per vari tipi di complicanze.

Più del 80% dei pazienti nei dati dello studio era di sesso femminile e quasi l'80% erano bianchi. I pazienti presentavano complicanze derivanti prevalentemente dalla visita a centri estetici, come i solarium, piuttosto che dall'uso di lettini abbronzanti per uso domestico.

La maggior parte delle persone che sono ricorse al pronto soccorso presentava ustioni cutanee, mentre il 10% è stata colpita da svenimento e quasi il 6% ha subito lesioni agli occhi tra cui ustioni, cornee infiammate o corpi estranei nell'occhio.

La maggior parte dei pazienti sono stati trattati al pronto soccorso e sono stati dimessi senza necessità di ricovero, hanno precisato gli autori dello studio.

Le complicanze relative alle visite ai solarium indoor sono passate da oltre 6.000 nel 2003 a circa 2.000 nel 2012, probabilmente anche a causa della diminuzione nelle visite ai centri abbronzatura occorso in questo arco di tempo.

"I dispositivi per abbronzatura indoor emettono radiazioni ultraviolette molto più intense di quelle che si ricevono con la semplice esposizione al sole", ha continuato Guy.

In una nota editoriale, il Dr. Joseph Ross della Yale University School of Medicine di New Haven, scrive che l'anno scorso negli Stati Uniti più di un terzo degli adulti, tra cui più della metà degli studenti universitari, hanno visitato un centro di abbronzatura indoor.

"Purtroppo, ci sono voluti anni perché la fascinazione culturale della "sana abbronzatura" venisse sostituita dalla comprensione e dalla consapevolezza dei reali rischi dell'abbronzatura, sia indoor che all'aperto, tra cui l'invecchiamento precoce della pelle, i possibili danni agli occhi, nonché melanomi e altri tumori della pelle" scrive il Dr. Ross.

E aggiunge: "È probabile che anche i numeri emersi dallo studio siano il risultato di una sostanziale sottostima, poiché non tengono conto di tutte le persone che non hanno cercato aiuto presso un pronto soccorso, ma che hanno piuttosto usato gel di aloe vera, lozioni idratanti e farmaci anti-infiammatori non steroidei per il contrastare il dolore".

Il Dr. Ross ha concluso scrivendo: "Anche se alcuni stati hanno già imposto limiti di età all'utilizzo dei solarium, dovrebbe essere messo in atto un piano più efficace per limitare l'uso di lettini abbronzanti tra i giovani adulti e gli adolescenti".

Riferimenti:

JAMA Intern Med. 2015;175(2):309-311.