link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Aggiornamento sul ruolo sistemico della vitamina D nella dermatite atopica

vitamin-D-defficiencyLa dermatite atopica (AD) è un tipo comune di eczema infiammatorio cronico. La causa di fondo dell'AD non è ancora stata stabilita. Diversi studi hanno dimostrato un'iniziale disfunzione della barriera epidermica con conseguente attivazione del sistema immunitario, come meccanismo di base.

Recentemente, in aggiunta al suo classico ruolo nell'omeostasi del calcio, la vitamina D è stata riconosciuta per il suo effetto sull'immuno-modulazione. Gli studi sugli animali, i casi clinici, e gli studi clinici randomizzati hanno suggerito che la vitamina D, attraverso vari meccanismi, può alleviare i sintomi dell'AD.

La maggior parte di questi studi indicano una relazione inversa tra la gravità della dermatite atopica e livelli di vitamina D. Inoltre, gli studi hanno dimostrato che, nei soggetti con AD carenti di vitamina D, la replezione di vitamina D provoca una diminuzione della gravità della malattia.

Presentiamo una revisione della letteratura attuale che suggerisce un ruolo potenzialmente importante per la vitamina D nel trattamento di AD.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Update on the Role of Systemic Vitamin D in Atopic Dermatitis

Rivista: Pediatric Dermatology. doi: 10.1111/j.1525-1470.2012.01850.x

Autori: Krishna Mutgi, John Koo

Affiliazioni: College of Medicine University of Toledo, Toledo, Ohio

University of California, San Francisco, San Francisco, California

Abstract: 

Atopic dermatitis (AD) is a common chronic inflammatory type of eczema. The underlying cause of AD has not been established. Several studies have shown initial epidermal barrier dysfunction with subsequent immune activation as the underlying mechanism. Recently, in addition to its classical role in calcium homeostasis, vitamin D has been recognized for its effect on immunomodulation. Animal studies, case reports, and randomized clinical trials have suggested that vitamin D, through various mechanisms, may alleviate the symptoms of AD. The majority of these studies indicate an inverse relationship between the severity of atopic dermatitis and vitamin D levels. Furthermore, studies have shown that, in individuals with AD who are deficient in vitamin D, repletion of vitamin D results in decreased severity of disease. We present a review of the present literature that suggests a potentially significant role for vitamin D in the treatment of AD.