link292 link293 link294 link295 link296 link297 link298 link299 link300 link301 link302 link303 link304 link305 link306 link307 link308 link309 link310 link311 link312 link313 link314 link315 link316 link317 link318 link319 link320 link321 link322 link323 link324 link325 link326 link327 link328 link329 link330 link331 link332 link333 link334 link335 link336 link337 link338 link339 link340 link341 link342 link343 link344 link345 link346 link347 link348 link349 link350 link351 link352 link353 link354 link355 link356 link357 link358 link359 link360 link361 link362 link363 link364 link365 link366 link367 link368 link369 link370 link371 link372 link373 link374 link375 link376 link377 link378 link379 link380 link381 link382 link383 link384 link385 link386 link387 link388 link389 link390 link391 link392 link393 link394 link395 link396 link397 link398 link399 link400 link401 link402 link403 link404 link405 link406 link407 link408 link409 link410 link411 link412 link413 link414 link415 link416 link417 link418 link419 link420 link421 link422 link423 link424 link425 link426 link427 link428 link429 link430 link431 link432 link433 link434 link435 link436 link437
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'infiammazione cronica e specifica della pelle promuove l'infiammazione vascolare e la trombosi

thrombosisI pazienti con psoriasi hanno un'infiammazione sistemica e vascolare e sono soggetti ad un rischio maggiore di infarto miocardico, ictus, e morte cardiovascolare. Tuttavia, non è ancora completamente chiarito il meccanismo di base che media il legame tra la psoriasi e la malattia vascolare.

Questo studio ha cercato di determinare se un'infiammazione cronica e specifica della pelle può avere la capacità di promuovere l'infiammazione vascolare e la trombosi. Utilizzando il modello murino KC-Tie2 doxiciclina-reprimibile (Dox-off) con malattia della pelle psoriasiforme, è stata osservata una spontanea infiammazione della radice aortica nel 33% dei KC-Tie2 rispetto allo 0% dei topi di controllo, all'età di 12 mesi (P=0.04) ed sono stati caratterizzati da un accumulo di macrofagi, linfociti T e linfociti B, nonché da una diminuzione del contenuto di collagene e da aumentate rotture dell'elastina.

Soprattutto, l'infiammazione aortica è stata preceduta da un aumento del fattore di necrosi tumorale-α sierico, di IL-17A, del fattore di crescita endoteliale vascolare, di IL-12, della proteina-1 chemiotattica per i monociti, e di S100A8/A9, nonché dei monociti pro-infiammatori CD11b+Ly-6Chi splenici e circolanti.

Il trattamento con doxiciclina in topi anziani con una grave malattia della pelle ha eliminato l'infiammazione e la presenza della lesione della radice aortica negli animali KC-Tie2, di un anno di età. Dato il legame bidirezionale tra l'infiammazione e la trombosi, la trombosi arteriosa è stata valutata nei topi KC-Tie2 e in quelli di controllo; il tempo medio di formazione di un trombo occlusivo è risultato diminuito del 64% (P=0.002) negli animali KC-Tie2; e il trattamento con doxiciclina ha riportato il tempo di coagulazione nella trombosi al valore dei topi di controllo (P=0.69).

Questi risultati dimostrano che una prolungata infiammazione specifica della pelle promuove l'infiammazione della radice aortica e la trombosi e, suggerisce che un trattamento aggressivo per l'infiammazione della pelle può attenuare le vie pro-infiammatorie e pro-trombotiche che portano alle malattie cardiovascolari, nei pazienti affetti da psoriasi.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Chronic Skin-Specific Inflammation Promotes Vascular Inflammation and Thrombosis

Rivista: Journal of Investigative Dermatology 132, 2067-2075 (August 2012) doi | :10.1038/jid.2012.112

Autori: Yunmei Wang, Huiyun Gao, Candace M Loyd, Wen Fu, Doina Diaconu, Shijian Liu, Kevin D Cooper, Thomas S McCormick, Daniel I Simon and Nicole L Ward

Affiliazioni: 

Abstract: 

Patients with psoriasis have systemic and vascular inflammation and are at increased risk for myocardial infarction, stroke, and cardiovascular death. However, the underlying mechanism(s) mediating the link between psoriasis and vascular disease is incompletely defined. This study sought to determine whether chronic skin-specific inflammation has the capacity to promote vascular inflammation and thrombosis. Using the KC-Tie2 doxycycline-repressible (Dox-off) murine model of psoriasiform skin disease, spontaneous aortic root inflammation was observed in 33% of KC-Tie2 compared with 0% of control mice by 12 months of age (P=0.04) and was characterized by the accumulation of macrophages, T lymphocytes, and B lymphocytes, as well as by reduced collagen content and increased elastin breaks. Importantly, aortic inflammation was preceded by increases in serum tumor necrosis factor-α, IL-17A, vascular endothelial growth factor, IL-12, monocyte chemotactic protein-1, and S100A8/A9, as well as splenic and circulating CD11b+Ly-6Chi pro-inflammatory monocytes. Doxycycline treatment of old mice with severe skin disease eliminated skin inflammation and the presence of aortic root lesion in 1-year-old KC-Tie2 animals. Given the bidirectional link between inflammation and thrombosis, arterial thrombosis was assessed in KC-Tie2 and control mice; mean time to occlusive thrombus formation was shortened by 64% (P=0.002) in KC-Tie2 animals; and doxycycline treatment returned thrombosis clotting times to that of control mice (P=0.69). These findings demonstrate that sustained skin-specific inflammation promotes aortic root inflammation and thrombosis and suggest that aggressive treatment of skin inflammation may attenuate pro-inflammatory and pro-thrombotic pathways that produce cardiovascular disease in psoriasis patients.