link584 link585 link586 link587 link588 link589 link590 link591 link592 link593 link594 link595 link596 link597 link598 link599 link600 link601 link602 link603 link604 link605 link606 link607 link608 link609 link610 link611 link612 link613 link614 link615 link616 link617 link618 link619 link620 link621 link622 link623 link624 link625 link626 link627 link628 link629 link630 link631 link632 link633 link634 link635 link636 link637 link638 link639 link640 link641 link642 link643 link644 link645 link646 link647 link648 link649 link650 link651 link652 link653 link654 link655 link656 link657 link658 link659 link660 link661 link662 link663 link664 link665 link666 link667 link668 link669 link670 link671 link672 link673 link674 link675 link676 link677 link678 link679 link680 link681 link682 link683 link684 link685 link686 link687 link688 link689 link690 link691 link692 link693 link694 link695 link696 link697 link698 link699 link700 link701 link702 link703 link704 link705 link706 link707 link708 link709 link710 link711 link712 link713 link714 link715 link716 link717 link718 link719 link720 link721 link722 link723 link724 link725 link726 link727 link728 link729
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'espressione del fattore 15 di crescita e differenziazione, è mediata dal recettore 2 dell'istamina ed è anche coinvolta nella melanogenesi indotta da istamina

Vitiligo-140La vitiligine è una malattia depigmentante progressiva. È stato dimostrato che l'istamina induce la melanogenesi proprio attraverso il recettore 2 dell'istamina, suggerendo la possibilità da parte dell'istamina stessa di comportarsi come agente ripigmentante per il trattamento della vitiligine.

Tuttavia, il ruolo e il meccanismo di segnalazione dell'istamina non sono ancora chiari nella melanogenesi, soprattutto in relazione al fattore 15 di crescita e differenziazione, che è una proteina appartenente al fattore di crescita trasformante beta ed è stato trovato sovraespresso nel melanoma metastatico o maligno.

Abbiamo trovato che l'istamina induce il fattore 15 di crescita e differenziazione in linee cellulari di melanoma quali SK-MEL-2, B16F10 e cellule melan-a.

Pertanto, nel presente studio, si è cercato di individuare il ruolo del fattore 15 di crescita e differenziazione nella melanogenesi indotto da istamina, utilizzando il silenziamento genico o la sovraespressione del fattore 15 di crescita e differenziazione e di composti correlati all'istamina come l'istamina, l'amthamine, e la cimetidina.

Il silenziamento genico del fattore 15 di crescita e differenziazione ha soppresso la proliferazione indotta da istamina, la produzione di melanina, l'attività della tirosinasi, e la migrazione chemiotattica delle cellule SK-MEL-2.

L'espressione della tirosinasi indotta da istamina, della proteina 1 correlata alla tirosinasi e della proteina 2 correlata alla tirosinasi è stata inoltre soppressa dal silenziamento genico del fattore 15 di crescita e differenziazione.

D'altra parte, la sovraespressione del fattore 15 di crescita e differenziazione, utilizzando un plasmide contenente il fattore 15 di crescita e differenziazione in cellule SK-MEL-2, ha aumentato la produzione di melanina e la migrazione chemiotattica. L'amthamine ha indotto l'espressione del fattore 15 di crescita e differenziazione in un modo dipendente dal tempo e dalla concentrazione.

L'espressione del fattore 15 di crescita e differenziazione indotta da amthamine è stata soppressa dalla cimetidina.

I nostri risultati suggeriscono che il fattore 15 di crescita e differenziazione ha un ruolo nella melanogenesi indotta dall'istamina, e può aiutare i ricercatori ad estendere la conoscenza del ruolo della famiglia dei fattori di crescita trasformante beta nella melanogenesi e nei disturbi di pigmentazione della pelle, come la vitiligine.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Histamine receptor 2-mediated growth-differentiation factor-15 expression is involved in histamine-induced melanogenesis.

Rivista: Int J Biochem Cell Biol. 2012 Sep 2;44(12):2124-2128. doi: 10.1016/j.biocel.2012.08.020.

Autori: Lee HJ, Park MK, Lee EJ, Kim YL, Kim HJ, Kang JH, Kim HM, Lee AY, Lee CH.

Affiliazioni: College of Pharmacy, Dongguk University-Seoul, Goyang 410-820, Republic of Korea.

Abstract: 

Vitiligo is a progressive depigmenting disorder. Histamine has been shown to induce melanogenesis via histamine receptor 2, suggesting the possibility of histamine as a repigmenting agent for the treatment of vitiligo. However, the role and signaling mechanism of histamine are still unclear in melanogenesis, especially in relation to growth-differentiation factor-15, which is a protein belonging to transforming growth factor beta and found to be overexpressed in metastatic or malignant melanoma. We found that histamine induces growth-differentiation factor-15 in melanoma cell lines such as SK-MEL-2, B16F10, and melan-a cells. Therefore, in the present study, the role of growth-differentiation factor-15 in histamine-induced melanogenesis was investigated using gene silencing or overexpression of growth-differentiation factor-15 and histamine related compounds such as histamine, amthamine, and cimetidine. Gene silencing of growth-differentiation factor-15 suppressed histamine-induced proliferation, melanin production, tyrosinase activity, and chemotactic migration of SK-MEL-2 cells. Histamine-induced expression of tyrosinase, tyrosinase-related protein 1, and tyrosinase-related protein 2 was also suppressed by growth-differentiation factor-15 gene silencing. On the other hand, overexpression of growth-differentiation factor-15 using a plasmid containing growth-differentiation factor-15 in SK-MEL-2 cells increased melanin production and chemotactic migration. Amthamine induced expression of growth-differentiation factor-15 in a time and concentration dependent manner. Amthamine-induced expression of growth-differentiation factor-15 was suppressed by cimetidine. Our results suggest that growth-differentiation factor-15 is a new player in histamine-induced melanogenesis, which can help researchers to extend the knowledge of the role of the transforming growth factor beta family in melanogenesis and in skin pigment disorders such as vitiligo.