link584 link585 link586 link587 link588 link589 link590 link591 link592 link593 link594 link595 link596 link597 link598 link599 link600 link601 link602 link603 link604 link605 link606 link607 link608 link609 link610 link611 link612 link613 link614 link615 link616 link617 link618 link619 link620 link621 link622 link623 link624 link625 link626 link627 link628 link629 link630 link631 link632 link633 link634 link635 link636 link637 link638 link639 link640 link641 link642 link643 link644 link645 link646 link647 link648 link649 link650 link651 link652 link653 link654 link655 link656 link657 link658 link659 link660 link661 link662 link663 link664 link665 link666 link667 link668 link669 link670 link671 link672 link673 link674 link675 link676 link677 link678 link679 link680 link681 link682 link683 link684 link685 link686 link687 link688 link689 link690 link691 link692 link693 link694 link695 link696 link697 link698 link699 link700 link701 link702 link703 link704 link705 link706 link707 link708 link709 link710 link711 link712 link713 link714 link715 link716 link717 link718 link719 link720 link721 link722 link723 link724 link725 link726 link727 link728 link729
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Trattamento frazionale ad alta frequenza della pelle foto-danneggiata del viso utilizzando un laser Erbio:ittrio-alluminio-granato di 2940nm

Fractional-resurfacingIl resurfacing frazionale con il laser Erbio:ittrio-alluminio-granato (Er:YAG) di 2940nm è un'opzione sempre più popolare per il trattamento dei segni del foto-invecchiamento del viso, che comprende le rughe così come le questioni di pigmentazione e le indesiderate modifiche strutturali.

Il trattamento frazionale ha prodotto risposte cliniche favorevoli, ma con un numero minore di complicazioni e con tempi di recupero più brevi rispetto al resurfacing laser tradizionale. Questo studio è stato condotto per valutare il regime di trattamento con Er:YAG frazionato di 1-2 sessioni a più alta fluenza, con una tecnica multi-pass.

Materiali e metodi: Otto soggetti con pelle del viso foto-danneggiata, in grado da moderato a grave, hanno ricevuto da uno a due trattamenti laser a piena faccia. I risultati dei trattamenti multi-pass (MP) sono stati valutati in termini di tempo della procedura, di disagio, di tempi di inattività sociale e di efficacia. É stata eseguita una valutazione fotografica delle valutazioni di miglioramento soggettivo e una valutazione della soddisfazione del soggetto.

Risultati: Una revisione fotografica da parte dell'esaminatore ha mostrato un miglioramento del 26-75% nei segni generali di foto-invecchiamento. I soggetti trattati con la tecnica MP hanno avuto un tempo di inattività relativamente breve di 3-4 giorni e valutazioni per lo più di disagio moderato, solo con l'uso di una crema anestetica topica. I soggetti trattati con fluenze superiori hanno dimostrato il più elevato miglioramento medio delle caratteristiche specifiche del foto-invecchiamento. Due trattamenti laser hanno portato a punteggi di miglioramento sostanzialmente più elevati rispetto ai casi in cui è stato eseguito un solo trattamento laser.

Storia della pubblicazione:

Titolo: High Fluence Fractional Treatment of Photodamaged Facial Skin Using a 2940nm Erbium:yttrium-aluminum-garnet Laser.

Rivista: J Cosmet Laser Ther. 2012 Oct 11

Autori: Khatri KA, Mahoney D, Hakam L.

Affiliazioni: 

Abstract:

Abstract Introduction: Fractional resurfacing with an Erbium: yttrium-aluminum-garnet (Er:YAG) 2940nm laser is an increasingly popular option for the treatment of the signs of facial photoaging, which include wrinkles as well as pigmentation issues and unwanted textural changes. Fractional treatment has produced favorable clinical responses, but with less complications and shorter recovery times than traditional laser resurfacing. This study was conducted to evaluate a fractionated Er:YAG treatment regimen of 1-2 higher fluence sessions with a multiple-pass technique. Material and Methods: Eight subjects with moderate to severely photodamaged facial skin received one to two full-face laser treatments. Multiple-pass (MP) treatment results were evaluated in terms of procedure time, discomfort, social downtime and effectiveness. A photographic evaluation, subject improvement assessments and a subject satisfaction assessment were performed. Results: An investigator's photographic review showed a 26-75% improvement in the signs of overall photoaging. Subjects treated with the MP technique exhibited a relatively short 3-4 day downtime and ratings of mostly moderate discomfort with the use of topical anesthetic cream only. Subjects treated with higher fluences demonstrated the highest average improvement in specific features of photoaging. Two laser treatments resulted in substantially higher improvement scores than those received just one laser treatment.