link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Vulvectomia superficiale totale con laser alla CO(2): un trattamento ambulatoriale per un'ampia neoplasia vulvare intraepiteliale multifocale di grado 3

Vulvar-Intraepithelial-NeoplasiaÈ ancora dibattuto quale sia il trattamento ideale per un'ampia neoplasia vulvare intraepiteliale multifocale di grado 3 (VIN 3) nelle pazienti giovani.

L'obiettivo è stato quello di prevenire lo sviluppo del cancro vulvare invasivo preservando la normale anatomia e funzione vulvare. Gli autori hanno descritto il caso di una donna di 37 anni affetta da VIN 3 (verificata attraverso biopsia) che coinvolgeva interamente i genitali esterni. È stata effettuata una vulvectomia superficiale totale in due sessioni ravvicinate con laser alla CO(2) utilizzato nella modalità escissionale.

Entrambe le procedure sono state eseguite in ambito ambulatoriale mentre la paziente si trovava sotto anestesia locale e senza necessità punti di sutura o lembi di pelle. Le analisi patologiche definitive hanno confermato un tipo di VIN 3 con margini liberi. Non è stata documentata alcuna complicazione intraoperatoria o postoperatoria. Gli esiti funzionali e anatomici sono risultati ottimali, e non si è verificata alcuna recidiva dopo 12 mesi di follow-up.

Il laser alla CO(2) per la vulvectomia superficiale totale si dimostra un trattamento sicuro ed adeguato in giovani pazienti selezionate con VIN 3 che coinvolga interamente i genitali esterni.

Storia della pubblicazione:

Titolo: CO(2) Laser Total Superficial Vulvectomy: An Outpatient Treatment for Wide Multifocal Vulvar Intraepithelial Neoplasia Grade 3.

Rivista: J Minim Invasive Gynecol. 2012 Nov;19(6):758-61. doi: 10.1016/j.jmig.2012.08.005.

Autori: Fallani MG, Fambrini M, Lozza V, Bianchi C, Pieralli A.

Affiliazioni: Department of Science for Woman and Child Health, University of Florence, Florence, Italy.

Abstract: 

The ideal treatment of large multifocal vulvar intraepithelial neoplasia grade 3 (VIN 3) in young patients is still debated. The goal is to prevent development of invasive vulvar cancer while preserving normal vulvar anatomy and function. The authors describe the case of a 37-year-old woman affected by a biopsy-proven VIN 3 involving the entire external genitalia. A total superficial vulvectomy was carried out in 2 closer sessions by CO(2) laser used in an excisional way. Both procedures were performed in an outpatient setting with the patient under local anesthesia and without suturing stitches or skin flaps. Definitive pathologic analysis confirmed VIN 3 with free margins. No intraoperative and postoperative complications were documented. Functional and anatomic outcomes were optimal, and no relapse occurred after 12 months of follow-up. Use of CO(2) laser total superficial vulvectomy shows promise of a safe and adequate treatment in selected young patients with VIN 3 involving the entire external genitalia. 

BP-PB