link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Confronto tra iniezione intradermica e ionoforesi delle tossina abobotulinum A per il trattamento dell'iperidrosi ascellare primaria: uno studio randomizzato e controllato

axillary-hyperhidrosisL'iniezione con neurotossina botulinica di tipo A (BTX-A) è il trattamento scelto per l'Iperidrosi Ascellare Idiopatica (IAH) refrattaria ai trattamenti convenzionali.

Obiettivo: Questo studio ha messo a confronto l'efficacia dell'iniezione e della ionoforesi con BTX-A per il trattamento di IAH in uno studio controllato e randomizzato.

Metodi: In undici pazienti con diagnosi di IAH, è stata trattata in modo casuale una sola ascella con iniezioni di 1.5 mL (250 MU) di BTX-A, mentre l'altro lato è stato trattato con BTX-A somministrata per ionoforesi. Per ciascuna ascella è stata confrontata la quantità di sudorazione, l'idratazione della pelle, la perdita trans-epidermica di acqua, il dolore, e la soddisfazione del paziente a livello basale, ma è stato fatto anche un confronto tra le due parti dopo 1 settimana, 1 mese e 6 mesi dal trattamento.

Risultati: Il lato di iniezione ha avuto una produzione si sudore significativamente inferiore rispetto al lato trattato con ionoforesi alla settimana 1, al mese 1, e a 6 mesi dopo il trattamento (84%, 76% e 50% vs. 73%, 22%, e 32%, rispettivamente). Tuttavia, la risposta alla ionoforesi è stata molto più stabile rispetto alla risposta all'iniezione. La percezione del dolore da parte dei partecipanti, nel corso della procedura, è stata significativamente minore sul lato con ionoforesi rispetto al lato di iniezione (15.0 vs. 20.0, p <0.05).

Conclusione: Questo studio ha mostrato che l'iniezione è un metodo più efficace per la somministrazione di BTX-A, ma la ionoforesi può essere considerata come un metodo non invasivo e indolore utile in alcuni pazienti.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Comparison of intradermal injection with iontophoresis of abobotulinum toxin A for the treatment of primary axillary hyperhidrosis: A randomized, controlled trial.

Rivista: J Dermatolog Treat. 2012 Oct 30.

Autori: Montaser-Kouhsari L, Zartab H, Fanian F, Noorian N, Sadr B, Nassiri-Kashani M, Firooz A.

Affiliazioni: Center for Research and Training in Skin Diseases and Leprosy, Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran, Islamic Republic of.

Abstract: 

Abstract Background: Botulinum neurotoxin type A (BTX-A) injection is the treatment of choice for Idiopathic axillary hyperhidrosis (IAH) refractory to conventional treatments. Objective: This study compares the efficacy of BTX-A injection and iontophoresis for treatment of IAH in a randomized controlled trial. Methods: In eleven patients with the diagnosis of IAH, one axilla was randomly treated with injections of 1.5 mL (250 MU) of BTX-A, and the other side was treated with BTX-A administered by iontophoresis. The amount of sweating, skin hydration, transepidermal water loss, pain, and patient satisfaction on both axilla were compared with baseline levels, and also between both sides 1 week, 1 month and 6 months after treatment. Results: The injection side had significantly less sweat production than the iontophoresis side 1 week, 1 month, and 6 months after treatment (84%, 76%, and 50% vs 73%, 22%, and 32%, respectively). However, the response to iontophoresis was more stable than the response to injection. Participants' pain perception during the procedure score was significantly less on the iontophoresis side compared to injection side (15.0 vs. 20.0, p < 0.05). Conclusion: This study showed that injection is a more effective method for the administration of BTX-A, though iontophoresis can also be considered as a non-invasive and painless method helpful in some patients. 

visit: Perfect Pretty Ero Photos