link584 link585 link586 link587 link588 link589 link590 link591 link592 link593 link594 link595 link596 link597 link598 link599 link600 link601 link602 link603 link604 link605 link606 link607 link608 link609 link610 link611 link612 link613 link614 link615 link616 link617 link618 link619 link620 link621 link622 link623 link624 link625 link626 link627 link628 link629 link630 link631 link632 link633 link634 link635 link636 link637 link638 link639 link640 link641 link642 link643 link644 link645 link646 link647 link648 link649 link650 link651 link652 link653 link654 link655 link656 link657 link658 link659 link660 link661 link662 link663 link664 link665 link666 link667 link668 link669 link670 link671 link672 link673 link674 link675 link676 link677 link678 link679 link680 link681 link682 link683 link684 link685 link686 link687 link688 link689 link690 link691 link692 link693 link694 link695 link696 link697 link698 link699 link700 link701 link702 link703 link704 link705 link706 link707 link708 link709 link710 link711 link712 link713 link714 link715 link716 link717 link718 link719 link720 link721 link722 link723 link724 link725 link726 link727 link728 link729
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Modelli di metastasi cutanee: una rassegna di 25 anni di esperienze in un unico centro oncologico

skin-metastasesLe metastasi cutanee possono essere definite come la diffusione di un tumore dal suo sito primario di origine al resto della pelle. Le metastasi cutanee potrebbero rappresentare il primo segno di cancro avanzato o essere un indicatore di recidiva del tumore.

Obiettivi: Revisionare i dati dei pazienti, per 401 metastasi cutanee, disponibili nel nostro istituto e, confrontare queste informazioni con gli studi precedentemente pubblicati.

Metodi: I dati dei pazienti dal Registro Tumori al database RPCI sono stati controllati per quanto riguarda le metastasi cutanee, utilizzando un software in commercio. Abbiamo incluso tutti i casi di carcinoma, melanoma, sarcomi e neoplasie ematologiche inseriti durante un periodo di 25 anni, dal 4 gennaio 1985 al 1 marzo 2010. Sono stati ricontrollati i dati che identificavano il rapporto di incidenza dei tumori, la morfologia, e le metastasi cutanee. Sono stati inclusi in questo studio 401 pazienti con metastasi cutanee al momento della diagnosi di cancro o che avevano metastasi cutanee in un sito ricorrente. È stata condotta un'ampia revisione della letteratura utilizzando PubMed per gli articoli in materia di metastasi cutanee e per la presentazione clinica e le caratteristiche istologiche.

Risultati: Il cancro al seno è stato il cancro più comune a metastatizzare nella pelle (32.7% di tutte le metastasi cutanee osservate), seguito dal cancro ai bronchi e al polmone (13.2%), da quello alla pelle (melanoma, 9.5%), ai linfonodi (7.5%), al cavo orale/faringe/laringe (6.2%), al sangue e al midollo osseo (5.5%) e al colon-retto (4.2%). I tipi istologici più comuni di tumori sono stati l'adenocarcinoma (carcinoma duttale infiltrante [22.7%]), il carcinoma lobulare (4.7%), e il non-adenocarcinoma (carcinoma a cellule squamose [12.2%] e melanoma maligno [5.2%]).

Conclusioni: Questa è la più grande revisione, negli ultimi 25 anni, riguardo le metastasi cutanee negli Stati Uniti. Abbiamo scoperto che i tumori primari che metastatizzano nella pelle sono cambiati in frequenza rispetto agli studi precedenti. I nostri dati sono utili per indicare quali tumori hanno la più forte predilezione a dare metastasi della pelle. L'identificazione di questi tumori può aiutare sia il medico che il paziente a rilevare i primi segni di metastasi, che possono quindi consentire la diagnosi precoce, l'attuazione della terapia, e una sopravvivenza il più possibile prolungata.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Patterns of skin metastases: a review of 25 years, experience at a single cancer center

Rivista: International Journal of Dermatology. doi: 10.1111/j.1365-4632.2012.05635.x

Autori: Christina Y. B. Wong, Meghan A. Helm, Thomas N. Helm, Nathalie Zeitouni

Affiliazioni:Department of Dermatology, University at Buffalo, Roswell Park Cancer Institute, Buffalo, NY, USA

Abstract:
Background Skin metastases can be defined as the spread of a tumor from its site of primary origin to the skin. Skin metastasis may be the first sign of advanced cancer or an indicator of cancer recurrence. Objectives To review patient data of 401 skin metastases available from our institution and compare this information to previously published studies. Methods Patient data from the Cancer Registry at RPCI database was reviewed for skin metastasis using vendor software. We included all cases of carcinoma, melanoma, sarcomas, and hematologic malignancies entered during a 25-year period from January 4, 1985, to March 1, 2010. Data identifying the relationship of tumor incidence, morphology, and skin metastasis was reviewed. A total of 401 patients who had skin metastases at the time of cancer diagnosis or had skin metastases as a recurrent site were included in this study. Extensive literature review was conducted using PubMed for articles relating to skin metastases and its clinical presentation and histological features. Results Breast cancer was the most common cancer to metastasize to the skin (32.7% of all skin metastases seen) followed by bronchus and lung (13.2%), skin (melanoma; 9.5%), lymph nodes (7.5%), oral cavity/pharynx/larynx (6.2%), blood and bone marrow (5.5%), and colorectal (4.2%). The most common histological types of tumors were identified as adenocarcinoma (infiltrating ductal carcinoma [22.7%]), lobular carcinoma (4.7%), and non-adenocarcinoma (squamous cell carcinoma [12.2%] and malignant melanoma [5.2%]). Conclusions This is the largest review of skin metastases in the United States in the past 25 years. We found the primary cancers that metastasize to the skin have changed in frequency from previous studies. Our data are helpful in indicating which cancers have the strongest predilection for skin metastasis. Identification of these cancers can help both the clinician and patient detect early signs of metastases, which may allow for earlier diagnosis, implementation of therapy, and possible prolonged survival.