link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Strategie per invertire la disfunzione delle cellule T indotta dal melanoma

melanoma-induced-T-cell-dysfunctionI pazienti con il melanoma in stadio avanzato possono sviluppare delle spontanee risposte cellulari e umorali verso gli antigeni tumorali. Diventa quindi importante comprendere il fallimento delle risposte delle cellule T (sia spontanee che indotte dal vaccino) verso gli antigeni tumore-specifici, in modo da promuovere la clearance immunologica dei melanomi.
Sono stati chiariti molti meccanismi alla base dell'evasione immunitaria del melanoma, i quali sono in grado di portare al fallimento delle risposte immunitarie spontanee o indotte dal vaccino e impedire così la regressione del tumore nell'uomo.
Inoltre, un certo numero di fattori negativi, nel microambiente tumorale, smorzano le risposte immunitarie antitumorali e tra questi troviamo: le citochine (come il fattore di crescita trasformante-β o l'interleuchina-10), le cellule soppressive (cellule T soppressive e cellule dendritiche mielosoppressive), una presentazione difettosa dell'antigene da parte delle cellule tumorali (perdita di espressione dell'antigene leucocitario umano o dell'antigene delle cellule T, difetti nel meccanismo di processazione dell'antigene), gli enzimi del catabolismo degli aminoacidi (come l'enzima indoleamina-2-3 diossigenasi, arginasi), e le vie immunitarie inibitorie (come l'antigene citotossico 4 dei linfociti T/ cluster di differenziazione 28; proteina della morte programmata 1/ligando 1 della proteina di morte programmata 1).
Questa informazione è stata utilizzata per sviluppare una serie di terapie che potessero indirizzare in modo specifico tali regolatori negativi delle risposte immunitarie anti-melanoma, migliorare le risposte immunitarie verso gli antigeni tumorali e, quindi, permettere di avere maggiori probabilità di benefici clinici nei pazienti con melanoma in forma avanzata.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Strategies to reverse melanoma-induced T-cell dysfunction

Rivista: Clinics in Dermatology. Volume 31, Issue 3 , Pages 251-256, May 2013

Autori: Julien Fourcade, Hassane M. Zarour

Affiliazioni:Department of Medicine, Division of Hematology/Oncology, University of Pittsburgh School of Medicine, Pittsburgh, PA , USA Department of Immunology, University of Pittsburgh School of Medicine, Pittsburgh, PA , USA

Abstract:
Patients with advanced melanoma can develop spontaneous cellular and humoral responses to tumor antigens. Understanding the failure of spontaneous or vaccine-induced tumor antigen-specific T-cell responses to promote the immunologic clearance of melanomas is critical. Multiple mechanisms of melanoma-induced immune escape, which are likely to cause the failure of the spontaneous or vaccine-induced immune responses to promote tumor regression in humans, have been elucidated. In addition, a number of negative factors in the tumor microenvironment dampen antitumor immune responses, including cytokines (like transforming growth factor-β or interleukin-10), suppressive cells (regulatory T cells and myelosuppressive dendritic cells), defective antigen presentation by tumor cells (human leukocyte antigen or T antigen expression loss, antigen processing machinery defects), amino acid catabolizing enzymes (indoleamine-2-3 dioxygenase, arginase), and immune inhibitory pathways (like cytotoxic T-lymphocyte antigen 4/cluster of differentiation 28, programmed death 1/programmed death 1 ligand 1). This information has been used to develop a number of therapies to specifically target these negative regulators of antimelanoma immune responses to enhance tumor antigen-specific immune responses and to increase the likelihood of clinical benefits in patients with advanced melanoma.

BP-PB