link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Trattamenti di successo del melasma resistente all'idrochinone, utilizzando il metimazolo topico

melasma02Il melasma è una malattia acquisita della pelle che porta ad iperpigmentazione nelle aree esposte al sole. Essa si verifica quasi esclusivamente sul viso, ed è più frequente nelle donne.

 

Nel corso degli anni sono stati utilizzati diversi agenti depigmentanti per il trattamento del melasma, ma tra questi l'idrochinone è stato sicuramente il più utilizzato per la sua efficacia e sicurezza nell'uso a breve termine.

Tuttavia, l'idrochinone è stato segnalato di recente come composto citotossico e mutageno per le cellule di mammifero ed è stato pertanto vietato in molti paesi. Un divieto che ha costretto gli scienziati a cercare agenti depigmentati alternativi per il trattamento del melasma.

Il metimazolo è un agente antitiroideo usato per via orale negli esseri umani da diversi decenni ed è stato dimostrato che, quando viene applicato localmente, inibisce la sintesi della melanina e provoca la depigmentazione cutanea in animali da laboratorio, nonché nell'uomo. Qui, riportiamo il caso di due pazienti con melasma resistente all'idrochinone che sono stati trattati in modo ottimale con una crema al metimazolo.

L'applicazione della crema al 5% di metimazolo, una volta al giorno, ha determinato un significativo miglioramento del melasma in entrambi i pazienti dopo 8 settimane.

L'efficacia del metimazolo per il trattamento del melasma così come i suoi vantaggi rispetto ad altri composti depigmentanti (non mutagenicità, non-citotossicità e alto profilo di tollerabilità) suggerisce che il metimazolo topico dovrebbe essere aggiunto all'armamentario di trattamento anti-melasma.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Successful treatment of hydroquinone-resistant melasma using topical methimazole

Rivista: Dermatologic Therapy. doi: 10.1111/j.1529-8019.2012.01540.x

Autori: Joelle Malek, Adele Chedraoui, Damian Nikolic, Neda Barouti, Samer Ghosn, Ossama Abbas

Affiliazioni:Dermatology Department, American University of Beirut Medical Center, Beirut, Lebanon Department of Dermatology, Geneva University Hospital, Geneva, Switzerland

Abstract:
Melasma is an acquired hyperpigmentation skin disorder in sun-exposed areas. It occurs almost exclusively over the face, and is most commonly seen in women. Several depigmenting agents have been used for the treatment of melasma among which hydroquinone has been the most widely used due to its efficacy and safety in short-term use. However, hydroquinone is recently reported to be a cytotoxic and mutagenic compound in mammalian cells and is thus banned in several countries. Hydroquinone ban has caused investigators to search for alternative depigmenting agents for the treatment of melasma in recent years. Methimazole is an antithyroid agent orally used in humans since several decades and has been shown that when applied topically, it inhibits melanin synthesis and causes skin depigmentation in lab animals as well as human subjects. Herein, we report two hydroquinone-resistant melasma patients who were successfully treated with methimazole cream. Application of 5% methimazole cream once daily resulted in significant improvement of melasma in both patients after 8 weeks. The efficacy of methimazole for melasma treatment as well as its advantages over other known depigmenting compounds (non-mutagenicity, non-cytotoxicity and high tolerability profile) suggests that topical methimazole should be added to the armamentarium of anti-melasma treatment.