link876 link877 link878 link879 link880 link881 link882 link883 link884 link885 link886 link887 link888 link889 link890 link891 link892 link893 link894 link895 link896 link897 link898 link899 link900 link901 link902 link903 link904 link905 link906 link907 link908 link909 link910 link911 link912 link913 link914 link915 link916 link917 link918 link919 link920 link921 link922 link923 link924 link925 link926 link927 link928 link929 link930 link931 link932 link933 link934 link935 link936 link937 link938 link939 link940 link941 link942 link943 link944 link945 link946 link947 link948 link949 link950 link951 link952 link953 link954 link955 link956 link957 link958 link959 link960 link961 link962 link963 link964 link965 link966 link967 link968 link969 link970 link971 link972 link973 link974 link975 link976 link977 link978 link979 link980 link981 link982 link983 link984 link985 link986 link987 link988 link989 link990 link991 link992 link993 link994 link995 link996 link997 link998 link999 link1000 link1001 link1002 link1003 link1004 link1005 link1006 link1007 link1008 link1009 link1010 link1011 link1012 link1013 link1014 link1015 link1016 link1017 link1018 link1019 link1020 link1021
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

CHMP raccomanda brodalumab per la psoriasi a placche

EU approval 2

Il comitato per i medicinali a uso umano (CHMP) dell'agenzia europea per il farmaco (EMA) ha raccomandato l'autorizzazione alla commercializzazione di brodalumab per il trattamento della psoriasi a placche, nei pazienti adulti idonei alla terapia sistemica.

Brodalumab è un inibitore di interleuchina che sarà disponibile sotto forma di soluzione iniettabile da 210 mg. Brodalumab è un anticorpo monoclonale che si lega con IL-17RA e inibisce l'attività biologica delle citochine infiammatorie IL-17A, IL-17F, IL-17A/F het. e IL-25.

Brodalumab inibisce l'infiammazione e i sintomi clinici associati alla psoriasi. Gli effetti collaterali più frequenti sono artralgia, emicrania, stanchezza, diarrea e dolore orofaringeo.

L'agenzia americana per il farmaco (FDA) ha approvato brodalumab (Siliq, Valeant Pharmaceuticals) per indicazioni simili nel febbraio del 2017, ma ha imposto un avvertimento circa il rischio di ideazioni e azioni suicide a seguito dell'assunzione del farmaco. Negli Stati Uniti, brodalumab è disponibile soltanto tramite un programma di valutazione e mitigazione dei rischi, che regola l'accesso al farmaco.

Brodalumab dovrebbe essere usato soltanto sotto la supervisione di un medico con esperienza nella diagnosi e nella terapia della psoriasi. Dopo la concessione dell'autorizzazione all'immissione in commercio,ulteriori raccomandazioni circa l'uso di brodalumab saranno rese disponibili insieme a un rapporto sulle caratteristiche del prodotto, pubblicato in tutte le lingue ufficiali dell'unione.