link292 link293 link294 link295 link296 link297 link298 link299 link300 link301 link302 link303 link304 link305 link306 link307 link308 link309 link310 link311 link312 link313 link314 link315 link316 link317 link318 link319 link320 link321 link322 link323 link324 link325 link326 link327 link328 link329 link330 link331 link332 link333 link334 link335 link336 link337 link338 link339 link340 link341 link342 link343 link344 link345 link346 link347 link348 link349 link350 link351 link352 link353 link354 link355 link356 link357 link358 link359 link360 link361 link362 link363 link364 link365 link366 link367 link368 link369 link370 link371 link372 link373 link374 link375 link376 link377 link378 link379 link380 link381 link382 link383 link384 link385 link386 link387 link388 link389 link390 link391 link392 link393 link394 link395 link396 link397 link398 link399 link400 link401 link402 link403 link404 link405 link406 link407 link408 link409 link410 link411 link412 link413 link414 link415 link416 link417 link418 link419 link420 link421 link422 link423 link424 link425 link426 link427 link428 link429 link430 link431 link432 link433 link434 link435 link436 link437
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

Principali determinanti della lunghezza di remissione della psoriasi vulgaris dopo terapia topica, NB-UVB, e PUVA: uno studio di follow-up

Psoriasis-Vulgaris-5I periodi di remissione e di esacerbazione delle lesioni psoriasiche sono comuni nella psoriasi. Abbiamo recentemente riportato come la proteina C-reattiva (CRP) sia un marker di gravità della psoriasi e come alcuni pazienti presentino ancora un'infiammazione residua dopo il trattamento. Ci siamo chiesti se questa infiammazione residua fosse alla base di un precoce aggravamento della psoriasi.

Obiettivo: Lo scopo del nostro studio è stato quello di valutare se vi fosse una relazione tra i livelli di CRP, l'Indice di Area e Severità della Psoriasi (PASI) e l'indice di massa corporea (BMI), con la lunghezza di remissione della psoriasi, al termine del trattamento della psoriasi.

Metodi: Abbiamo seguito 46 pazienti studiati alla fine del trattamento, per registrare la durata della remissione; 9 dei pazienti sono stati trattati con agenti topici, 17 con UVB a banda stretta (NB-UVB), e 20 con psoralene + UVA (PUVA ).

Risultati: Abbiamo trovato che la lunghezza di remissione è correlata ai valori di CRP e PASI alla fine della terapia. Eseguendo l'analisi di regressione lineare multipla, CRP, PASI, e BMI sono risultati significativamente associati con la lunghezza di remissione. I pazienti con infiammazione residua al termine del trattamento hanno presentato una lunghezza di remissione significativamente più breve. Quando si sono considerati i pazienti raggruppati secondo le terapie usate, CRP e PASI sono anche emersi come potenziali determinanti della lunghezza di remissione, soprattutto nel caso di pazienti trattati con terapia NB-UVB e topica.

Conclusioni: I nostri dati suggeriscono che CRP e PASI sono importanti determinanti della lunghezza di remissione della psoriasi nei pazienti trattati con fototerapia o terapia topica. Sono necessari ulteriori studi con gruppi più ampi di pazienti per verificare questa ipotesi. Inoltre, proponiamo che, alla fine del trattamento, la valutazione di CRP e PASI potrebbe essere importante per decidere se il trattamento deve essere continuato, così da ottenere bassi valori di CRP e lunghi periodi di remissione.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Principal Determinants of the Length of Remission of Psoriasis Vulgaris After Topical, NB-UVB, and PUVA Therapy: A Follow-Up Study

Rivista: American Journal of Clinical Dermatology: published online before print, 28 November 2012. doi: 10.1007/s40257-012-0002-8

Autori: Coimbra, Susana; Oliveira, Hugo; Belo, Luís; Figueiredo, Américo; Rocha-Pereira, Petronila; Santos-Silva, Alice

Affiliazioni: 

Abstract: 

Background: Periods of remission and of exacerbation of psoriatic lesions are common in psoriasis. We recently reported C-reactive protein (CRP) as a marker of psoriasis severity and that some patients still presented with a residual inflammation after treatment. We wondered if this residual inflammation could underlie an earlier exacerbation of psoriasis.

Objective: The purpose of our study was to evaluate if there is a relationship between CRP levels, Psoriasis Area and Severity Index (PASI), and body mass index (BMI), at the end of psoriasis treatment, with the length of psoriasis remission.

Methods: We followed 46 patients studied at the end of treatment, to record the length of remission; 9 of the patients were treated with topical agents, 17 with narrow-band UVB (NB-UVB), and 20 with psoralen plus UVA (PUVA).

Results: We found that the length of remission correlated with the values for PASI and CRP at the end of therapy. By performing a multiple linear regression analysis, CRP, PASI, and BMI were each significantly associated with length of remission. Patients with residual inflammation at the end of treatment presented with a significantly shorter length of remission. When considering patients grouped according to the used therapies, CRP and PASI also emerged as potential determinants of length of remission, especially in the case of patients treated with NB-UVB and topical therapy.

Conclusion: Our data suggest that CRP and PASI are important determinants of length of psoriasis remission for patients treated with phototherapy or topical therapy. Further studies with larger groups of patients are warranted to test this hypothesis. Moreover, we propose that, by the end of the treatment, the evaluation of CRP and PASI could be important to decide, when possible, if the treatment should be continued to achieve lower CRP values and longer periods of remission.

BP-PB