link730 link731 link732 link733 link734 link735 link736 link737 link738 link739 link740 link741 link742 link743 link744 link745 link746 link747 link748 link749 link750 link751 link752 link753 link754 link755 link756 link757 link758 link759 link760 link761 link762 link763 link764 link765 link766 link767 link768 link769 link770 link771 link772 link773 link774 link775 link776 link777 link778 link779 link780 link781 link782 link783 link784 link785 link786 link787 link788 link789 link790 link791 link792 link793 link794 link795 link796 link797 link798 link799 link800 link801 link802 link803 link804 link805 link806 link807 link808 link809 link810 link811 link812 link813 link814 link815 link816 link817 link818 link819 link820 link821 link822 link823 link824 link825 link826 link827 link828 link829 link830 link831 link832 link833 link834 link835 link836 link837 link838 link839 link840 link841 link842 link843 link844 link845 link846 link847 link848 link849 link850 link851 link852 link853 link854 link855 link856 link857 link858 link859 link860 link861 link862 link863 link864 link865 link866 link867 link868 link869 link870 link871 link872 link873 link874 link875
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

L'omalizumab rappresenta una terapia efficace e a rapida azione per l'orticaria cronica difficile da trattare: un'analisi clinica retrospettiva

chronic-urticariaNel contesto degli studi clinici controllati con placebo, la terapia con omalizumab (anti-IgE) risulta efficace e sicura per l'orticaria cronica (CU), ma i dati clinici della vita reale rimangono scarsi.

Obiettivo
Comprendere meglio gli effetti dell'omalizumab in pazienti con CU trattati al di fuori degli studi clinici.

Metodi
In questa analisi clinica retrospettiva abbiamo valutato le percentuali di risposta, il dosaggio ottimale, la risposta al sopra-/sotto-dosaggio, il tempo per la scomparsa dei sintomi, i tassi di recidiva dopo somministrazione di omalizumab e la sicurezza in 51 pazienti con CU (20 con la sola orticaria cronica spontanea (CSU), 21 con diverse forme di orticaria cronica inducibile (CindU) e 10 con entrambe le forme).

Risultati
Il trattamento con omalizumab ha portato alla completa remissione nell'83% dei pazienti con CSU e nel 70% di quelli con CindU. Inizialmente, quando abbiamo somministrato 150 mg di omalizumab 4 volte a settimana, 2 pazienti su 15 con CSU e 7/17 con CindU hanno necessitato di un aumento della dose per raggiungere la remissione completa. Nei pazienti con CSU, il 57% delle risposte complete si è ottenuto entro una settimana, tutte al primo giorno. Le recidive si sono avute dopo 2-8 settimane in tutti i pazienti eccetto sei, dove il tempo è stato inferiore ai 4 mesi. Pertanto l'omalizumab risulta sicuro; inoltre, l'efficacia non è stata correlata con i livelli basali di IgE.

Conclusione
L'esperienza clinica di oltre 1250 iniezioni su 51 pazienti, nell'arco di quattro anni, indica che l'omalizumab è un farmaco a rapida azione, altamente efficace e sicuro nei pazienti con CSU e CindU. Pertanto le nostre osservazioni, in un contesto clinico reale, ne supportano l'uso.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Omalizumab is an effective and rapidly acting therapy in difficult-to-treat chronic urticaria: A retrospective clinical analysis

Rivista: Journal of Dermatological Science. Volume 73, Issue 1 , Pages 57-62, January 2014

Autori: Martin Metz, Tatevik Ohanyan, Martin K. Church, Marcus Maurer

Affiliazioni:

Abstract:
Background Omalizumab (anti-IgE) therapy is effective and safe in chronic urticaria (CU) in placebo-controlled clinical trials but real life clinical data are scarce. Objective To better understand the effects of omalizumab in CU patients treated outside of clinical trials. Methods In this retrospective clinical analysis, we assessed responder rates, optimal dosage, response to up-/downdosing, time to relief of symptoms, rates of return and time of relapse after omalizumab administration, and safety in 51 CU patients, 20 with chronic spontaneous urticaria (CSU) alone, 21 with different forms of chronic inducible urticaria (CindU) and 10 with both. Results Omalizumab treatment led to complete remission in 83% of CSU and 70% of CindU patients. When starting with 150 mg omalizumab 4 weekly, only 2/15 CSU and 7/17 CindU patients required updosing to achieve complete remission. In CSU, 57% of complete responses occurred within week one, all on the first day. Relapses were 2–8 weeks in all but six patients, where they were <4 months="" omalizumab="" was="" safe="" efficacy="" not="" correlated="" to="" baseline="" ige="" levels="" conclusion="" clinical="" experience="" from="" more="" than="" 1250="" injections="" in="" 51="" patients="" over="" four="" years="" indicates="" that="" is="" a="" rapidly="" acting="" highly="" effective="" and="" drug="" csu="" cindu="" our="" observations="" real="" life="" setting="" support="" the="" recommendation="" of="" current="" p="">