link438 link439 link440 link441 link442 link443 link444 link445 link446 link447 link448 link449 link450 link451 link452 link453 link454 link455 link456 link457 link458 link459 link460 link461 link462 link463 link464 link465 link466 link467 link468 link469 link470 link471 link472 link473 link474 link475 link476 link477 link478 link479 link480 link481 link482 link483 link484 link485 link486 link487 link488 link489 link490 link491 link492 link493 link494 link495 link496 link497 link498 link499 link500 link501 link502 link503 link504 link505 link506 link507 link508 link509 link510 link511 link512 link513 link514 link515 link516 link517 link518 link519 link520 link521 link522 link523 link524 link525 link526 link527 link528 link529 link530 link531 link532 link533 link534 link535 link536 link537 link538 link539 link540 link541 link542 link543 link544 link545 link546 link547 link548 link549 link550 link551 link552 link553 link554 link555 link556 link557 link558 link559 link560 link561 link562 link563 link564 link565 link566 link567 link568 link569 link570 link571 link572 link573 link574 link575 link576 link577 link578 link579 link580 link581 link582 link583
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

La qualità del sonno riferita dai pazienti migliora dopo il trattamento con adalimumab: risultati da PROGRESS, uno studio in aperto di fase IIIB

Sleep-qualityLa psoriasi è associata ad una qualità della vita con poca salute, ed in questo quadro sono compresi anche i problemi del sonno.

Obiettivo: Valutare la reale estensione del problema del sonno, dell'effetto di adalimumab sul sonno e su altri esiti riferiti dai pazienti, e valutare le correlazioni tra i cambiamenti di questi risultati e la qualità del sonno, nei pazienti con psoriasi.

Metodi: I pazienti, in questo studio PROGRESS di 16 settimane, in aperto e di fase IIIB, avevano una placca cronica di psoriasi e una rispondevano in modo sub-ottimale alla terapia precedente (etanercept, metotressato, o fototerapia ultravioletta B a banda stretta). L'adalimumab è stato auto-iniettato per via sottocutanea (80 mg alla settimana 0, e poi 40 mg le altre settimane, a partire dalla settimana 1). Il riferimento per questa analisi è stata la Scala di misurazione del Sonno sviluppata dallo Studio sugli Esiti Medici. Gli altri parametri riportati dai pazienti sono stati misurati con: l'Indice Dermatologico della Qualità della Vita (DLQI), l'Indice di Area e Severità della Psoriasi (PASI), la Valutazione Globale del Medico, la Scala Analogica Visiva del dolore da psoriasi/artrite psoriasica (PsA), e l'Indice di Attività e Produttività del Lavoro Questionnaire-Specific Health Problems.

Risultati: I pazienti con psoriasi presentavano un ridotto livello di sonno al basale. Il grado di compromissione del sonno è stato associato, in modo significativo, con il grado di produttività del lavoro per tutte le misure del sonno e, per alcune misure è stato associato con un risultato minore di DLQI, con gravità clinica misurata attraverso il PASI, con la presenza di PsA e con la depressione. Il trattamento con adalimumab ha migliorato significativamente la qualità del sonno del 15% rispetto al basale, così come di DLQI, del dolore, e della produttività a lavoro. Il miglioramento del sonno è stato in parte spiegato (R2 = 0.16, P < 0.001) attraverso i miglioramenti nei segni della psoriasi obiettivamente misurati con PASI.

Conclusioni: Il trattamento con adalimumab ha migliorato i risultati del sonno e di altri parametri riportati dai pazienti tra cui la salute, la qualità della vita, la produttività, l'attività quotidiana, e il dolore correlato alla malattia.

Storia della pubblicazione:

Titolo: Sleep quality and other patient-reported outcomes improve after psoriasis patients with suboptimal response to other systemic therapies are switched to adalimumab: results from PROGRESS, an open-label Phase IIIB trial

Rivista: British Journal of Dermatology. doi: 10.1111/bjd.12000

Autori: B.E. Strober, J.M. Sobell, K.C. Duffin, Y. Bao, A. Guérin, H. Yang, O. Goldblum, M.M. Okun, P.M. Mulani

Affiliazioni: Dermatology Associates, University of Connecticut Health Center, Farmington, CT, U.S.A.

SkinCare Physicians®, Chestnut Hill, MA, U.S.A.

Department of Dermatology, University of Utah, Salt Lake City, UT, U.S.A.

Abbott Laboratories, Abbott Park, IL, U.S.A.

Analysis Group, Boston, MA, U.S.A.

Abstract: 

Background Psoriasis is associated with poor health-related quality of life, including sleep impairment.

Objective: To assess extent of sleep impairment, effect of adalimumab on sleep and other patient-reported outcomes, and correlations between changes in these outcomes and sleep quality in patients with psoriasis.

Methods Patients in the 16-week, open-label, Phase IIIb PROGRESS trial had chronic plaque psoriasis and suboptimal response to prior therapy (etanercept, methotrexate, or narrow-band ultraviolet B phototherapy). Adalimumab was self-injected subcutaneously (80 mg at week 0, then 40 mg every other week from week 1). The focus for this analysis was the Medical Outcomes Study Sleep Scale. Other patient-reported outcomes included the Dermatology Life Quality Index (DLQI), Psoriasis Area and Severity Index (PASI), Physician's Global Assessment, visual analogue scale for psoriasis/psoriatic arthritis (PsA) pain, and Work Productivity and Activity Index Questionnaire-Specific Health Problems.

Results Patients with psoriasis had impaired sleep at baseline. The degree of sleep impairment was significantly associated with the extent of work productivity for all sleep measures and, for some sleep measures, was associated with DLQI impairment, clinical severity measured by PASI, the presence of PsA, and depression. Adalimumab treatment significantly improved sleep quality by 15% from baseline as well as DLQI, pain, and work productivity. The improvement in sleep was partially explained (R2 = 0.16, P < 0.001) by improvements in the objectively measured psoriasis signs in PASI.

Conclusions Adalimumab treatment improved sleep outcomes and other patient-reported outcomes including health-related quality of life, work productivity, daily activity, and disease-related pain.