link1752 link1753 link1754 link1755 link1756 link1757 link1758 link1759 link1760 link1761 link1762 link1763 link1764 link1765 link1766 link1767 link1768 link1769 link1770 link1771 link1772 link1773 link1774 link1775 link1776 link1777 link1778 link1779 link1780 link1781 link1782 link1783 link1784 link1785 link1786 link1787 link1788 link1789 link1790 link1791 link1792 link1793 link1794 link1795 link1796 link1797 link1798 link1799 link1800 link1801 link1802 link1803 link1804 link1805 link1806 link1807 link1808 link1809 link1810 link1811 link1812 link1813 link1814 link1815 link1816 link1817 link1818 link1819 link1820 link1821 link1822 link1823 link1824 link1825 link1826 link1827 link1828 link1829 link1830 link1831 link1832 link1833 link1834 link1835 link1836 link1837 link1838 link1839 link1840 link1841 link1842 link1843 link1844 link1845 link1846 link1847 link1848 link1849 link1850 link1851 link1852 link1853 link1854 link1855 link1856 link1857 link1858 link1859 link1860 link1861 link1862 link1863 link1864 link1865 link1866 link1867 link1868 link1869 link1870 link1871 link1872 link1873 link1874 link1875 link1876 link1877 link1878 link1879 link1880 link1881 link1882 link1883 link1884 link1885 link1886 link1887 link1888 link1889 link1890 link1891 link1892 link1893 link1894 link1895 link1896
In evidenza: Primo Incontro AITEB — Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino

L’Associazione Italiana Terapie Estetiche con Botulino (AITEB) è nata due anni fa con…

News Dermatologia

Risposta clinica all'ustekinumab da parte della forma familiare di pitiriasi rubra pilare causata da una nuova mutazione di CARD14
La pitiriasi rubra pilare (PRP) è una malattia cronica papulo-squamosa. Anche se di solito la malattia è sporadica, raramente può essere ereditata come carattere autosomico dominante. Recentemente abbiamo identificato, come causa della variante familiare di PRP, una mutazione con acquisto di funzione del gene CARD14 che codifica per il dominio 14 di reclutamento delle caspasi. Leggi tutto...
Valutazione dell'efficacia del plasma ricco di piastrine (PRP) sulle occhiaie infraorbitali e sulle rughe a zampe di gallina
L'iperpigmentazione infraorbitale, comunemente chiamata occhiaia, e le rughe a zampa di gallina sono comuni problemi in ambito estetico. Negli ultimi anni sono stati valutati diversi metodi di trattamento ottenendo, però, risultati variabili. Leggi tutto...
L'incobotulinumtoxinA può determinare il fallimento della terapia indotta dagli anticorpi nei pazienti pretrattati con abobotulinumtoxinA
Dopo 8 anni di utilizzo in tutto il mondo, l'incobotulinumtoxinA non ha prodotto un solo caso di fallimento della terapia indotta dagli anticorpi. In questo articolo riportiamo il caso di una paziente con una distonia generalizzata ad insorgenza giovanile, progressiva ed ereditaria, che era stata precedentemente pretrattata con abobotulinumtoxinA per 15 anni, prima di ricevere incobotulinumtoxinA. Leggi tutto...
Confronto tra l'unguento di isosorbide dinitrato e la tossina botulinica A come trattamento per le ragadi anali
Uno studio randomizzato multicentrico. I donatori di ossido d'azoto, come l'unguento di isosorbide dinitrato (ISDN), sono considerati gli agenti di prima scelta nel trattamento delle ragadi anali croniche. Spesso, l'iniezione di tossina botulinica nello sfintere anale interno viene usata come terapia di seconda linea, anche se sembra fornire dei risultati migliori e meno effetti collaterali rispetto all'uso dei donatori di ossido d'azoto. Lo scopo di questo studio clinico randomizzato è stato proprio quello di indagare se la tossina botulinica A (Dysport®) fosse più efficace dell'ISDN per il trattamento primario delle ragadi anali croniche. Leggi tutto...
Sessioni multiple di trattamento con il laser erbio
Ittrio-alluminio-granato frazionato per il ringiovanimento della parte superiore del viso: aspettative e implicazioni sia cliniche che istologiche La fototermolisi frazionale è una moderna tecnica di resurfacing nella quale vengono create delle microscopiche zone di lesione termica che stimolano il turnover sia dell'epidermide che del derma. Ultimamente è stato proposto il ringiovanimento con laser frazionato per superare gli inconvenienti del tradizionale laser ablativo. Leggi tutto...
Studio comparativo dell'effetto di due peeling sul film lipidico dei pazienti con acne volgare
Confrontati un peeling con 50% di acido piruvico con uno al 30% di acido salicilico. Gli acidi piruvico (alfa-chetoacido) e salicilico (beta-idrossi acido) sono delle sostanze di peeling superficiale che vengono frequentemente utilizzate nei pazienti con acne volgare. Leggi tutto...

Sottocategorie